Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Tornare bambini con la musica di Cristina D'Avena e i Gemboy

Spettacolo
Font

CASTIGLIONE IN TEVERINA - Annunciato un nuovo appuntamento musicale che sarà graditissimo ai givani di tutte le età: torna Cristina D'avena con i GemBoy, domenica 29 aprile 2018, ore 21.30, in piazza Maggiore 2 ospitata dal Comitato festeggiamenti Ss. Crocifisso classe 68/88.

La bravissima artista, ad ogni concerto, coinvolge il pubblico di ogni età, dai giovanissimi che ancora ascoltano le sue storiche sigle, ai più grandi che con quelle note sono cresciuti. Si prepara uno spettacolo tutto da ammirare nel ponte del primo maggio che porterà in giro per l'Italia miliioni di persone.

L'occasione di festa per Castiglione è onorare la sacra immagine lignea del XIV secolo, che dal 1703 è il santo patrono della cittadina teverina, dove è grandissima la devozione.

Dopo il tragico terremoto del 1703 infati, implorato a miracolosa salvezza, la popolazione iniziò a festeggiare la statua del santissimo Crocifisso, ininterrottamente ogni anno, sempre il 3 maggio, giorno in cui tutti i Castiglionesi che possono, lasciano il loro lavoro, le proprie attività, le nuove abitazioni lontane, per onorare la festa, il paese, il ricordo, l'immagine del SS. Crocifisso.

La croce è gelosamente custodita nella secolare chiesa collegiata dei S.S. Filippo e Giacomo, in apposito altare e teca chiusa, con la data riportata sull'architrave di travertino in piazza Maggiore "S.S. IACOB. ET PHILIP. DIC. A.D. MDCXXX", ai Santi Giacomo e Filippo, dedicata nell'anno del signore 1630.

T. P.