Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Il Festival Stradella porta a Ronciglione il progetto Massenzio 2035

Spettacolo
Font

RONCIGLIORE - Il progetto MASSENZIO 2035 è un'ambiziosa iniziativa di diffusione delle opere del grande compositore ronciglionese Domenico Massenzio, uno dei nomi di spicco della scuola romana di inizio seicento.

Nato dalla collaborazione tra il "Festival Barocco Alessandro Stradella" e il Comune di Ronciglione, il progetto si prefigge l'esecuzione e la diffusione dell'integrale delle sue opere, prendendo come punto di partenza l'importante lavoro musicologico dell'edizione integrale delle opere realizzata nel 2008 da dal Comune di Ronciglione in collaborazione con l'Accademia Nazionale di S. Cecilia, la Regione Lazio e I Cantori di S. Carlo.

Domenico Massenzio trascorse quasi tutta la vita a Roma come maestro di cappella del Seminario Romano, del Collegio Inglese e della Chiesa di S. Maria in via Lata. Pubblicò diciassette libri di musica, giocando un ruolo fondamentale nella transizione dallo stile polifonico a quello concertato, sempre con una grande attenzione alla scuola contrappuntistica romana. Negli ultimi lavori si nota l'apertura alle nuove sonorità di quegli quegli anni, con la presenza di dissonanze e durezze improvvise.

La presentazione del progetto si terrà il 24 agosto a Ronciglione nella Chiesa di S. Sebastiano alle ore 21, nell'ambito dell'edizione 2020 del Festival Barocco Alessandro Stradella. Saranno presentati brani dal I Libro dei Mottetti con i giovani talenti dello "Stradella Y-Project" diretti da Andrea De Carlo. Il Libro I dei Mottetti si caratterizza per i diversi organici presentati, a una, due, tre, quattro e cinque voci. Di particolare interesse il mottetto Quasi mercenarii che, scritto in forma di dialogo in cui le singole voci si alternano con il coro a cinque, si può considerare un'anticipazione dell'oratorio in latino che da lì a poco vedrà la luce a Roma.

In programma un tour di concerti per tutto il mese di settembre in diversi paesi della Tuscia, con tappa a Ronciglione per due appuntamenti musicali imperdibili: sabato 5 settembre (18:30 e 21:00) presso la Chiesa di S. Sebastiano con "NEWTRACKS@FBAS 2020" - Concerto dei vincitori del concorso 2020 per giovani ensemble; domenica 13 settembre ore 21:00, sempre presso la Chiesa di S. Sebastiano, con "LOS YMPOSIBLES"- Un viaggio musicale dalla Spagna del rinascimento al nuovo mondo (STRADELLA Y-PROJECT).

Lo STRADELLA Y(OUNG)-PROJECT SYP nasce nel 2012 come strumento di formazione e inserimento professionale per giovani cantanti e strumentisti attraverso lo studio e l'esecuzione del repertorio barocco di compositori del Lazio e in particolare di Alessandro Stradella, uno dei più interessanti e sorprendenti musicisti di tutti i tempi. Il suo linguaggio originale e innovativo che partendo dal contrappunto rinascimentale si proietta in avanti abbracciando diversi secoli di stile è un potente e ideale strumento didattico ma anche un collegamento tra l'esperienza formativa e quella professionale, tra l'eredità del passato e lo sviluppo degli artisti del futuro.

Il programma completo della rassegna è disponibile a questo link: http://www.festivalstradella.org/programma-2020/