Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Sette note per un abbraccio: concerto degli allievi del maestro Ferdinando Bastianini

Spettacolo
Font

VITERBO - Questo pomeriggio, sabato 26 giugno alle ore 18, presso la Sala Scuderia del Palazzo dei Papi, via S. Clemente, si terrà un concerto dal titolo "7 note per un abbraccio", ad ingresso libero, a cura dell'Associazione e Centro Studi Cesare Dobici, con la partecipazione degli allievi del Maestro Ferdinando Bastianini.

Il Maestro, artista assai noto, è  organista presso la Chiesa di S.M. della Verità e della Cattedrale San Lorenzo, in Viterbo. È docente di Improvvisazione al Conservatorio Statale G.B. Pergolesi di Fermo e alla Scuola di Musica gestita dal Comune di Viterbo. Proprio da questo istituto provengono molti degli allievi del Maestro che allieteranno il pubblico questo pomeriggio.

Al pianoforte si alterneranno: Alessio Cavaliere, Simone Coppola, Matteo Filibeck, Ginevra Fioretti, Giorgio Gabrecht, Gioia Gigliotti, Ivan Lahodzinskyi, Lorenzo Politini, Gabriele Stoppacciaro, Cristina Trombetta. Si aggiungerà anche il violinista Marco Filibeck, allievo del M. Giuliano Bisceglia della Scuola Comunale di Viterbo e il Politini presenterà anche un brano al sax alto, sotto la guida del M. Gino Fiori del Liceo Musicale Santa Rosa in Viterbo.

"Questa iniziativa ha lo scopo di riprendere l'attività artistica dopo le severe restrizioni dei mesi passati a causa della pandemia - spiegano gli organizzatori - quantunque, anche in questa circostanza, saranno rispettate le ormai consuete norme di distanziamento. La musica proposta sarà di genere classico ( Bach, Haendel, Mozart...) unitamente a brani di provenienza pop e jazz, il tutto in una cornice forgiata con l'interessante arte dell'improvvisazione. L'invito a questo momento divertente e distensivo è aperto a tutti gli appassionati che non mancano mai di onorare gli appuntamenti musicali organizzati dal Maestro Bastianini con la loro presenza".