Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

VITERBO - Dopo lo straordinario successo del concerto di debutto lo scorso agosto, l’Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani, insieme con il suo sponsor principale Aisico Srl, sarà in concerto con un entusiasmante programma sinfonico che prevede Antonin Dvorak (Danze Slave op. 64 e op. 72) e Gioacchino Rossini (Dall’opera Guglielmo Tell – Ouverture), diretto ancora una volta dal M° Hossein Pishkar, stasera alle ore 21 al Teatro dell’Unione di Viterbo nell’ambito della stagione promossa da Comune di Viterbo e ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio.

MILANO - Il giorno dell'Opera, quello che viene atteso per un intero anno e che coincide con i festeggiamenti per Sant'Ambrogio e la prima alla Scala. Oggi 7 dicembre un viterbese avrà un posto d'eccellenza, quello del palco nella patria della lirica. Sarà possibile ammirarlo in diretta su RaiUno, dalle 17:45 nella meravigliosa opera di Puccini, la Tosca.

VITERBO - Il coro “Musica reservata” diretto da Roberto Ciafrei esegue, nell'ambito del festival "I bemolli sono blu", e per la prima volta in città la “Via crucis” di F. Liszt per coro e organo (organista Ferdinando Bastianini) che l’autore austriaco compose nel 1876, nell’ultima stagione della sua lunga esistenza (1811-1886) quando decise, dopo una vita di successi e di “bagliori”, di ritirarsi dal mondo in una meditazione contemplativa, prendendo anche i gli Ordini Minori in Vaticano.

VITERBO - Uno straordinario momento di coralità: saranno i tre concerti organizzati nel clima natalizio dalla Corale Polifonica S.Giovanni di Bagnaia, dalla Corale Bonaggiunta di Civitacastellana, dall' Associazione S. N. C. di Nepi con la Nova Schola Cantorum e dall' Associazione e Centro Studi C.Dobici.

VITERBO - Un evento di grande portata: il maestro Sandro De Palma, direttore artistico del festival “I Bemolli sono blu & Viterbo in musica”, pianista di fama internazionale, assieme al quartetto Adorno, per la sezione “CameraLab” proporrà questo pomeriggio, martedì 29 ottobre, nella chiesa del Gesù, con inizio alle ore 18 “Di tumulti e d'ombre. Studio per Faust” della compositrice Silvia Colasanti, eseguita in prima mondiale a Roma, al Parco della Musica, nel 2011.

Altri articoli...