Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

VITERBO - "Tra Viterbo e Bagnaia c'è un tesoro", sono queste le parole di Messer Pier Domenico Alberti, eremita del Monte Fogliano, con cui venne proclamata sei secoli fa la devozione alla Madonna della Quercia. Devozione che unì e convinse l'anima civica e quella religiosa della città a dare il via di comune accordo alla costruzione di quella che sarebbe poi diventata la Basilica più imponente ed importante della nostra provincia.

Altri articoli...