Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Da Palmaroli a Buffa, attesa per la decima edizione di Medioera

News
Font

VITERBO - Dieci candeline per Medioera, il festival dell’innovazione digitale presentato presso lo Spazio Attivo Bic Lazio a Valle Faul, alla presenza del sindaco Giovanni Arena, dell’Assessore al Comune di Viterbo con delega alla Cultura - Turismo e spettacolo - Marketing territoriale e film commission Marco De Carolis, del direttore artistico Massimiliano Capo, del presidente dell’ dell'ass. Gioventù Protagonista, Mario Narduzzi e del responsabile Spazio Attivo di Lazio Innova, Giulio Curti.

Pin It

Grandi ospiti, nazionali ed internazionali per la decima edizione dell’evento, iniziato a Piazza San Carluccio e cresciuto negli anni in maniera esponenziale, grazie al contributo di talk ed approfondimenti delle centinaia di relatori che si sono succeduti sul palco e che hanno posizionato Medioera, in Italia, tra le più autorevoli vetrine del settore, imponendo, tra l’altro dei temi, come le infrastrutture di rete e il marketing territoriale anche a livello locale.

La manifestazione, che può vantare anche la collaborazione del Disucom, si terrà dal 9 al 12 maggio nello Spazio Attivo ed ogni giornata sarà caratterizzata da un filo conduttore sulla scorta dei mood che, negli ultimi tempi, hanno rivoluzionato il mondo della comunicazione sul web e della narrazione televisiva.

Ad aprire la rassegna, il 9 maggio, il focus sulle eccellenze del viterbese, con la partecipazione dell’assessore regionale allo Sviluppo Economico Gian Paolo Manzella.

Chiuderà invece la giornata del giovedì, come di consueto, la Start Up Night, una sorta di evento nell’evento, realizzato con Confartigianato grazie alla collaborazione con il direttore, Andrea De Simone.
Nel corso della serata sarà offerta una vetrina di prestigio a tutti gli aspiranti imprenditori che hanno concretizzato un’idea nuova in grado di rivoluzionare il mercato tradizionale del marketing.

Le imprese innovative avranno la possibilità di presentarsi ed approfittare della visibilità offerta dal palco di Medioera.
Durante la serata si svolgerà anche la consegna del Premio Fantappiè, riconoscimento dedicato all’illustre scienziato viterbese tra i più famosi matematici italiani.

Venerdì 10 sarà dedicato alle imprese in Rete e all’impatto della comunicazione nelle dinamiche del quotidiano.
Tra i nomi autorevoli che interverranno: Federico Palmaroli (l’autore della pagina delle Frasi di Osho) il famoso troll Ermes Maiolica, Riccardo Pirrone, social media manager di Taffo, l’agenzia funebre che ha rivoluzionato il modo di fare comunicazione, Giampaolo Rossi, membro del consiglio di amministrazione della Rai e Carlo Freccero direttore di Rai2.
Sabato 11 maggio protagonisti saranno i nuovi media e le innovazioni della comunicazione.

Tra gli ospiti spicca il nome del noto giornalista e telecronista sportivo Federico Buffa, degli attori della serie Suburra "Samurai" Francesco Acquaroli ed Eduardo Valdarnini e della sceneggiatrice Barbara Petronio.

La tradizionale chiusura di Medioera sarà con l’Instameet, in collaborazione con gli Instagramers Viterbo e gli Instagramers Lazio al Bosco del Sasseto, dei Murales di Acquapendente e del Castello di Torre Alfina.

Da sottolineare la novità del video contest “Raccontare le eccellenze del territorio” , realizzato in collaborazione con la Regione Lazio, in cui otto aziende saranno raccontate attraverso i filmati di giovani video maker in tandem con operatori professionisti.

Info e programma dettagliato su www.medioera.it. Fb MEDIOERA