Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

In evidenza

RONCIGLIONE - La cittadina cimina nel fine settimana torna ad essere set cinematografico: domenica 23 e lunedì 24 settembre sarà girato un corto attualissimo, dedicato contro la violenza sulle donne.

SANTA MARINELLA - Dopo il grandissimo successo ottenuto dalla prima stagione di I Medici e, in attesa del seguito I Medici 2, che debutterà su Rai 1 il 23 ottobre 2018, le riprese de I Medici 3 sono già cominciate e, in questi giorni, le riprese proseguono al Castello di Santa Severa, trasformato per l’occasione in un set cinematografico.

VITERBO - Approda in città il festival Quartieri dell'arte, presentato ieri mattina nella sala consiliare di Palazzo dei priori, presenti il direttore artistico Gian Maria Cervo, il sindaco Giovanni Arena, l'assessore alla cultura Marco de Carolis, alcuni attori e registi nord europei che appartengono al progetto Eu Collecitve palys!, infine Lino Musella e Marco Vidino, attori protagonisti di L'ammore nun'è ammore, trenta sonetti di Shakesoeare traditi e tradotti da Dario Jacobelli, in scena ieri sera.

CAPRANICA - Le nuove date per il progetto “Cinema nelle Biblioteche dei Cimini” da segnare sul calendario prevedono: oggi,  15 settembre alle 21 con il film “Non ci resta che piangere” di Massimo Troisi e Roberto Benigni presso la Sala Nardini; sabato 22 Settembre 2018 alle ore 21:00 con il film “La grande quercia” di Paolo Bianchini sempre nella Sala Nardini.  

VITERBO - Doppio appuntamento in città per la rassegna Viterbo cinema e musica - promossa e organizzata dall'assessorato alla cultura del capoluogo - che porterà nelle piazze il meglio del cinema italiano della stagione.

CANEPINA - Lunedi 10 settembre alle 18, nello splendido atrio del Museo delle Tradizioni Popolari ad ingresso libero, va in scena il quarto appuntamento di Arte Migrante Festival. Paolo Manganiello dedicherà un reading al libro Sotto il cielo di Lampedusa edito dalla Rayeula Edizioni prefazione di Erri de Luca.

SUTRI - La festa di Santa Dolcissima si è innestata perfettamente nella irruente inaugurazione di Palazzo Doebbing. Così il sindaco Sgarbi ha partecipato alla processione, seguendola interamente e fermandosi a parlare con i cittadini, magari provando a fare "pace" con gran parte del clero che non ha gradito le foto di nudo esposte, memorabile la replica del primo cittadino, che in veste di critico ha replicato: "Metterò i braghettoni ai nudi di Von Gloeden come fecero coi nudi di Michelangelo".

MONTEFIASCONE - Est Film Festival ormai da anni è abituato a portare sul colle falisco personaggi del mondo del cinema di grande caratura e anche con l’ospite di questa sera non ha deluso le aspettative. ​Terence Hill​, che per la prima volta visitava Montefiascone, è arrivato in una Piazzale Frigo davvero stracolma di persone giunte anche con tre ore di anticipo per accaparrarsi un posto.

MONTEFIASCONE - L'Est Film Festival parte stasera, domenica 22 luglio, con l'edizione numero dodici dedicata alla grande commedia italiana. Ad inaugurare la rassegna il film di Simone Spada, Hotel Gagarin.

VITERBO – Appuntamento inaugurale per la stagione estiva nel teatro romano, dopo l'avvio dei “Tramonti a Ferento”. Al alzare virtualmente il sipario è stato Pino Quartullo che ha portato in scena, con una bravissima compagnia, un classico pirandelliano, “Il fu Mattia Pascal”.

TUSCANIA – Applausi a scena aperta per i ragazzi Eta Beta, attori perfetti sul palco de Il Rivellino diretti magistralmente da Alberto Furlan e supportati dalle educatrici Giovanna Trippanera e Silvia Mecarini.
Affrontare un testo di Shakespeare non è certamente facile per nessuno, e lo è ancora di meno se si tratta di “Molto rumore per nulla”, complici costumi d'epoca, peraltro bellissimi quelli realizzati per l'occasione da Claudia Calvaresi, e i continui cambi di scena, con entrate e uscite accompagnate da dal rinnovo della scenografia di Marco Pasquini.

ROMA - E' arrivato nelle sale italiane, e magari speriamo presto anche nella città dei papi, l'opera prima di Massimo Bonetti. L'attore ha cambiato posizione, mettendosi dietro la macchina da presa, anche se ha ritagliato per sè un piccolo cameo dove recita. Il film è "La settima onda", un'opera drammatica ed emozionale, fatta di sentimenti, passioni e sogni.

VITERBO – E' una gentilissima Giuliana Lojodice ad accoglierci per un'intervista, in una serata al limite del paradosso (leggi qui i problemi per il riscaldamento), e nei camerini dell'Unione si racconta mentre si trucca e si prepara per lo spettacolo.

Pubblicità
Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito alla newsletter per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.