Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Sezioni

Grid List

ROMA - Si è svolto, nella giornata di ieri, 24 novembre, presso il Courtyard by Marriott Rome Central Park, l’ultimo convegno pubblico per il 2022 organizzato da  Federitaly e avente come focus "Il futuro del Made in Italy: Tutela, Promozione, Innovazione".

VITERBO - Mancano praticamente 30 giorni al Natale e nel capoluogo aumentano i veleni. Tutto è partito in autunno, dalla crisi, rientrata diplomaticamente, con gli organizzatori del Christmaas Village (nelal foto l'inaugurazione del 2021); poi è venuto il bando sugli eventi culturali che era decisamente troppo ingessato, e infatti sono stati assegnati meno della metà dei fondi stanziati, ora tocca al mercatino che non ci sarà, dopo un avviso allungato, per mancaza di partecipanti, ed infine definitivamente annullato.

VITERBO - Tanti modi diversi di urlare forte lo stesso identico messaggio: no alla violenza sulle donne. Con le scarpette rosse ma anche con altre forme d'arte, che mettono in primo piano il 1522, il numero antiviolenza e antistalking. Comune di Viterbo, CNA di Viterbo e Civitavecchia e Liceo Artistico "Francesco Orioli" per il quarto anno consecutivo partecipano al progetto di AiCC (Associazione Italiana Città della Ceramica).

VETRALLA - Un Natale in anteprima, prologo perfetto per Vetralla Città incantata che la settimana prima della festa più attesa dell'anno offre tante iniziative: la novità della prima sagra del tozzetto, la tradizione del presepe vivente, il concerto di Natale solidale al cnema Excelsior, e il mercatino della prima domenica del mese, che del 4 dicembre si protrarrà fino al 6 gennaio, con negozi permanenti aperti per l'occasione.

CIVITA CASTELLANA - "Finalmente il carnevale storico di Civita Castellana avrà la sua Fondazione". L'annuncio ufficiale della costituzione dell'organismo di terzo settore, che servirà a far crescere la storica manifestazione civitonica, arriva direttamente dal sindaco Luca Giampieri.

"La Fondazione Carnevale Civitonico è stata costituita con atto formale giovedì pomeriggio – svela -, come annunciato già nella riunione dei Carnevalari. Come Comune lo avevamo in animo dal nostro insediamento e abbiamo portato a casa un risultato importante fortemente voluto dalla mia amministrazione, che la caratterizzerà anche in futuro, perché adesso abbiamo uno strumento che ci permette di organizzare e promuovere al meglio la tradizione del nostro territorio. Tutti i più noti carnevali d'Italia, non a caso, sono coordinati da fondazioni che permettono una più ampia e flessibile operatività di gestione".

Presidente della Fondazione Carnevale Civitonico sarà Valerio Turchetti, con Alberto Brunelli ed Eligio Santucci ad affiancarlo. A breve, poi, entreranno nel cda anche due nuovi membri che saranno espressione dei gruppi del Carnevale storico.

"Un risultato che premia il lavoro di tutti – commenta l'assessore ai Grandi eventi Simonetta Coletta -, dei componenti della giunta, del consiglio, degli uffici amministrativi. Ringrazio sentitamente anche i Carnevalari per la disponibilità mostrata in questi mesi di confronto, senza di loro non ci sarebbero il Carnevale e la nostra storica tradizione".

"Un grande in bocca al lupo a Valerio Turchetti, Alberto Brunelli ed Eligio Santucci – concludono Giampieri e Coletta -, membri rappresentativi del cda e, soprattutto, figure da sempre vicine al nostro Carnevale storico. Ora non resta che metterci a lavoro per il Carnevale 2023, certi che sarà ancora una volta una grande festa per Civita Castellana".

VITERBO - Questo pomeriggio, domenica 6 novembre alle 17, i sacerdoti della diocesi insieme ai religiosi e religiose, le associazioni cattoliche della diocesi, le autorità civili e militari, si ritroveranno al Santuario della Madonna della Quercia, patrona della diocesi,  per la Messa di Ringraziamento per questi quasi 12 anni di episcopato nella Diocesi di Viterbo.

VITERBO - Il musicista Arturo Stàlteri ricorderà le magiche atmosfere del secolo scorso attraverso le note di alcuni tra i suoi più grandi rappresentanti, da Satie a Way, da Glass a Mertens. Non mancherà l'omaggio a Franco Battiato con cui il compositore romano ha collaborato. oltre allo storico sodalizio con Rino Gaetano.

VITERBO - L'Ansa ha annuciato il programma della nuova rassegna musicale che toccherà quattro Comuni viterbesi: proporrà protagonisti di spicco della scena italiana, da Beatrice Rana a Giuseppe Gibboni, Alessandro Carbonare, il Sestetto Stradivari, Andrea Obiso, Luigi Piovano, la prima edizione del Festival della Tuscia nato da un'idea del neo sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi e del pianista Massimo Spada che dal 3 all' 8 dicembre andrà in scena a Viterbo, Bassano Romano, Sutri - di cui Sgarbi è sindaco dal 2018 - e Bolsena.

VITERBO - Proseguono gli appuntamenti culturali allo Spazio InterArtes: domenica 27 novembre, dalle 17, è in programma il concerto del Noemi Nori Trio.

TARQUINIA - Un viaggio nei luoghi (la riserva naturale delle Saline) dove fu girato l’omonimo sceneggiato/film di Luigi Comencini - andato in onda nel 1972 - e la riscoperta del valore pedagogico-educativo di un racconto senza tempo che, all’interno della riserva naturale di Tarquinia, viene riproposto anche in chiave ambientale, come modello di rispetto della natura e salvaguardia dell’habitat terrestre.

TARQUINIA - Edoardo Siravo è il protagonista di "Il Re muore" di Eugène Ionesco, con Isabel Russinova e Gabriella Casali, Carlo Di Maio, Claudia Portale, Michele Ferlito, nella regia magistrale di Maurizio Scaparro il 3 dicembre ore 21 al Teatro Rossella Falk, nell’ambito della stagione nata dalla collaborazione tra il Comune di Tarquinia e ATCL Circuito multidisciplinare del Lazio, sostenuto da MIC – Ministero della Cultura e Regione Lazio.

ACQUAPENDENTE - Sarà "Zerbina", con regia di Emilio Celata, il prossimo spettacolo al Teatro Boni di Acquapendente nell'ambito della stagione diretta da Sandro Nardi. L'appuntamento è per sabato 3 dicembre 2022 alle ore 21.00, al posto dello spettacolo "Molly. Le nebbie dell'esistere", originariamente in cartellone, che quindi è stato annullato.

VITERBO - Volare sopra Viterbo e ammirarla dall'alto, spingendosi fino al lago di Bolsena: la settimana della cultura aeronautica torna dopo 7 anni e riporta autorità e stampa in volo.

Dopo la presentazione del progetto, una nuova meravigliosa occasione, che poi si è ripetuta per gli studenti coinvolti, per un totale di 7 turni in aria con 5 veivoli.

SUTRI - Le più belle frasi di Osho fruttano il primo premio nella Tuscia per Federico Palmaroli, ha ricevuto l'Efebo a Sutri dalle mani del sindaco Sgarbi. Una serata in piene elezioni che sfocia in questo 25 settembre, punto da cui potrà riprendere a fare satira politica fuori dalla par-condicio.
E chi spera vinca? Guarda l'intervista, c'è da stupirsi...

VITERBO - La giornata più lunga dell'anno per Viterbo, dall'incitamento del capo facchino Rossi e del presidente del Sodalizio Facchini di Santa Rosa Mecarini in Teatro, all'emozionante coro Mira il tuo popolo dalla chiesa della Trinità fino al trionfale Trasporto della sera, con Gloria che illumina le vie buie cittadine, sbuca dai tetti, con l'eccezionale brindisi in terrazza in ricordo di Giorgio Capitani, ambasciatore dei Facchini, esclusiva di questa testata.

Le interviste a caldo durante il Trasporto realizzate da Teresa Pierini a Sandro Rossi, Massimo Mecarini, Chiara Frontini, Maria Elena Boschi, Ludovica Delfino, Vincenzo e Mirko Fiorillo, Massimiliano Pazzaglia e Simona Tartaglia.

Altri Interessi

Grid List

VITERBO - Due appuntamenti per la rassegna Il Salotto delle Sei, dopo l’appuntamento della scorsa primavera con “Narrare in italiano”, stavolta la rassegna consterà di due appuntamenti, il primo in programma domani, e avrà come minimo comune denominatore le “forme di comunicazione”.

VITERBO - Oltre 300 persone hanno partecipato il 24 novembre scorso, alla riunione della Banca di Credito Cooperativo di Roma con i soci della zona dell’Alto Lazio. L’incontro è il quinto delle tredici riunioni locali che si concluderanno a ridosso dell’assemblea generale, prevista per maggio 2023.

Seguici su Facebook

Pubblicità