Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

VITERBO – Anno Domini 1243: è diversa l'aria in questa domenica di luglio nella città dei papi, i guelfi sanno che Federico II sta tentando di conquistarla ed è il momento di agire, riunirsi, raccogliere le forze ed impedirlo. Arrivano i musici, dal quartiere Pilastro e quelli della Fenice di Bagnoregio, con i loro strumenti incitano all'azione: parte il corteo dei figuranti e dei due eserciti, attraversa i luoghi storici, lambisce i palazzi in peperino, passa sotto le dimore dei potenti.

VITERBO - La città è già entrata in piena atmosfera per Santa Rosa. Oltre alla festa per il transito, che si celebra a marzo, il secondo grande momento che fa respirare l'aria di festa sono le prove di portata, a cui i Facchini si sottopongono ogni anno per avere l'autorizzazione ad entrare in formazione, dando contemporaneamente l'occasione a tanti giovani di accedere al Sodalizio.

VITERBO - Città d'arte e di cultura: il turno di ballottaggio, con relativa visita di tre sottosegretari della Lega in supporto a Giovanni Arena, candidato sindaco per il centrodestra, è l'occasione buona per mettere in mostra le bellezze viterbesi, una sorta di visita guidata per la senatrice Lucia Borgonzoni, sottosegretario ministero beni culturali, accompagnata da Pietro Bevilacqua e Antonio Scardozzi.

VITERBO - La processione del Corpus Domini, portato dal vescovo, Lino Fumagalli, con il corteo delle confraternite, dei bambini che hanno appena celebrato la Prima Comunione, dei cavalieri, unita a tutto il clero della Diocesi, le istituzioni e tanti fedeli, che hanno accompagnato la processione, seguita alla celebrazione della messa, fino al Santuario di santa Rosa. dove è stata impartita la benedizione.