Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

VITERBO - Primo consiglio comunale cittadino, che parte in un clima rovente, non tanto per il caldo estivo, mitigato da un temporale notturno che ha costretto l'assessore Micci agli straordinari per far tornare la corrente a Grotte, ma soprattutto per l'atteso avvio. Non aveva paura del martedì 17 il sindaco Arena, ma a giudicare da questo primo consiglio il rischio era alto, e non certo per la superstizione.

VITERBO - “La mia Francigena. Due scarpe e una borraccia da Proceno a Monterosi” (ed. Sette Città) sarà presentato giovedì 12 luglio, nella sala Regia di Palazzo dei Priori alle ore 18. Il volume, scritto dal giornalista Stefano Mecorio, rientra nella collana “Guide sentimentali” e, come recita il titolo, racchiude degli “Appunti di viaggio in cammino lungo la Tuscia”.

VITERBO - Salva la stagione estiva di Ferento, anche quest'anno sarà Patrizia Natale del Consorzio Teatro Tuscia a portare spettacoli e spettatori nell'incantevole teatro romano, che giunge alla sua cinquantatreesima edizione. L'unica a proporre un cartellone all'amministrazione, tra gli ultimi atti compiuti dalla giunta Michelini.

VITERBO - Consegnato il Premio Pipolo, voluto nell'ambito del Tuscia Film Fest dalla famiglia Moccia e realizzato con il contributo di Confartigianato Viterbo, l'opera è dell'artista Massimo Di Giovanni. Ogni anno viene premiato un attore o attrice, come in questo caso, che si è messo in evidenza per le sue capacità, un omaggio al cinema fatto di tanti colori, come ha sottolineato Enrico Magrelli.

VITERBO - Parte davvero col piede sbagliato, paradossalmente senza nemmeno partire, la maggioranza a Palazzo dei Priori, e nessuno è escluso dalla critica. Sono giorni ormai che la città attende una giunta, che dovrà essere presentata entro 20 giorni dalla vittoria alle elezioni, contestualmente alla convocazione del primo consiglio. Il tempo stringe e per ora l'unica cosa che sono stati in grado di produrre sono state chiacchiere sotto banco.

Altri articoli...

Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito alla newsletter per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.