Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Migliaia di visitatori con un flusso continuo: grande successo per CioccoTuscia a Palazzo Papale

Sagre e Feste
Font

VITERBO - La decima edizione di CioccoTuscia si è svolta in piazza San Lorenzo e su due piani all'interno dello storico Palazzo di Papi e si è conclusa domenica 20 ottobre registrando un successo mai riscosso in precedenza con presenze da record per la manifestazione e per Viterbo in questo periodo.

Pin It

Migliaia e migliaia di visitatori si sono alternati, in un via vai continuo dall'inizio alla fine dei due giorni, affollando tutti gli spazi dedicati alla manifestazione e trascorrendo piacevolmente il week-end allietati dalle tante attività in programma organizzate da CioccoTuscia (vari stand di cioccolato e di dolci con aziende quasi tutte del territorio con le loro eccellenze, show cooking di pasticceri professionisti, laboratori didattici di disegno, di ceramica, sulla natura e di pasticceria, mostre fotografiche, percorsi sulla storia del cioccolato, percorsi sensoriali, l'angolo della lettura, attività di animazione con giochi gonfiabili, giochi in legno e palloncini, esibizioni di sbandieratrici, tamburi e figuranti storici, artisti di strada, la fattoria didattica, allestimenti floro-vivaistici, istallazioni permanenti e area food con graziose casette in legno).

La grande partecipazione della cittadinanza e dei turisti che hanno invaso Viterbo sono la testimonianza che CioccoTuscia è ormai un appuntamento ricorrente di enorme interesse atteso e apprezzato da molti e che ogni anno cresce grazie alle varie collaborazioni create tra istituzioni, associazioni, partner, sponsor, fornitori, staff, ospiti, chef professionisti, operatori del settore food che con il coordinamento generale degli organizzatori riescono ad esprimere al meglio i loro punti di forza.

 

In particolare si registra la premiazione del giornalista Claudio Brachino con la Statuetta d'Oro in qualità di ambasciatore della Tuscia e la consegna di una targa al merito a Massimo Pacelli piccolo pasticcere vincitore di Junior Bake Off Italia.

Appuntamento alla prossima edizione nel 2020 con CioccoTuscia... sempre a Viterbo.