Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Premio Biennale di Viterbo e Premio Accademie 2020: i vincitori pubblicati sul Trento Art Festival nativo digitale

Mostre
Font

VITERBO -  Procalmati i vincitori del Premio Biennale di Viterbo e Premio Accademie 2020 al primo Trento Art Festival.

Pin It

La situazione che da un anno ha stravolto modalità e tempi e ha imposto anche a chi lavora nel campo della cultura un radicale cambio di adattamento, non ha impedito alla qualificata Giuria, composta da Gian Maria Cervo (presidente, regista, drammaturgo, curatore), Antonietta Grandesso (resp. culturale Thetis Venezia Arsenale),Velia Littera (curatrice Galleria Pavart Roma), Mauro Defrancesco (gallerista, curatore primo TrentoArtFestival), Laura Lucibello (direttrice artistica Biennale di Viterbo) di assegnare i premi storici della Biennale di Viterbo Arte contemporanea regolarmente svolta in presenza dal 20 giugno al 31 ottobre 2020, con il contributo della Regione Lazio.

I vincitori

Premio Biennale: Sezione pittura/fotografia/incisione

1° Françoise M. Weddigen
2° Ozge Sahin
3° Miya Ozaki

Sezione scultura/ceramica/installazioni
1° Mauro Magni
2° Carmine Leta
3° Alberto Timossi

Premio Accademie
1° Yuan Zhang
2° Maria Chiara Spinelli
3° Shirin Ismail

I premi si sono tradotti nell'esposizione delle loro opere al I Trento Art Festival, arte contemporanea in Italia nativo digitale, nella sezione Main Section (http://trentoartfestival.it/crbst_39.html).

Cinque giorni all'insegna dell'arte contemporanea, con oltre 500 opere online in una mostra su 20.000 mq virtuali.
Il Festival è composto da tre sezioni: Main Section, Trento Art Prize e Open Section, in quest'ultima sezione esporranno due veterani degli eventi e mostre organizzate da Apai, Associazione per la Promozione delle Arti in Italia, Clara Calì e Chrissis Vici.

Trento è al centro di una cerniera culturale tra il nord e il sud Europa; si propone con energia come un melting pot di culture e progetti culturali di alto livello, con una forte connotazione green.

Con il patrocinio della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige/Südtirol, della Provincia Autonoma di Trento del Comune di Trento e del CAI Club Alpino Italiano.

MAIN SECTION

A.A.R.T.Iniziative Culturali Bologna, ACME Art Lab Brescia, Art Company Milano, Art-Is, ArtSharing Roma, Atelier Contemporanei Venezia, Borderline Arte Festival Varallo, Biennale d’Arte di Viterbo, CollettivoVdOArt, Context Art Gallery, CUBEART, Festival Arte Maggiore, Galleria Pavart Roma, INNESTO | spazi di ricerca, LAQ-lartquotidien Milano, lasecondaluna Laives / Leifers, MAF Museo Acqua Franca, Osservatorio Futura Torino, Premio Morlotti Imbersago, Premio Labora, Raccolta Lercaro Bologna, RespirArt Val di Fiemme, Spazio PierA Trento, Ufofabrik Contemporary Art Gallery

FOCUS GREECE
Art Group Project Thessaloniki, Nikolena Kalaitzaki Project Athens, Siilk Gallery Athens, Eleni P. Papanastasiou, Sofia Rozaki, Ioanna Kazaki

TRENTO ART PRIZE(finalist artists):
Giulia Andreis, Francesco Casolari, Francesca Giraudi, Tiziana Lutteri, Tamara Marino, Roanne O’Donnell, Karin Schmuck, Luana Segato, Jonas Stecher, Vassilis Vassiliades, Elias Bertoldo, Vera Lanciato

OPEN SECTION (opening 25 February 2021):
Clara Calì, Udi Cassirer, Jana Dolenc, Igor Grigoletto, Nigal Goodship, Valentina Ghiringhelli, Erika Marchi, Nuria Espuis Morena, Naomi Middelmann, Berta Jayo, Viktoria Skafaru, Chryssis Vici