Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

"Il tempo umano": in libreria ed Ebook in nuovo romanzo di Giorgio Nisini dove tempo e amore giocano con la vita

Libri
Font

VITERBO - Arriva nelle librerie, che hanno avuto giusto il tempo di rialzare la serranda, il nuovo romando di Giorgio Nisini da titolo "Il tempo umano", edito da HarperCollins, dove due storie si intrecciano lungo il filo di un oscuro destino: quella di Alfredo, un imprenditore nato dal nulla che ha fondato la più importante azienda italiana di orologi di lusso, e quella di Tommaso, un giovane professore universitario.

Pin It

Tommaso insegna letteratura all’università, in una città di provincia dell’Italia centrale. Il suo corso è frequentato da Beatrice, timida e preparata, una studentessa modello, che però sembra nascondere emozioni profonde e solo apparentemente sopite.

In giro tutti sanno chi è: la figlia di Alfredo Del Nord, una leggenda locale, l’imprenditore nato dal nulla che, a partire dalla sua ossessione per il tempo, ha fondato la Dea Nigra, una delle più importanti aziende internazionali di orologi di lusso.

Dopo che Beatrice si è laureata, Tommaso inizia una relazione con lei, cominciando così a frequentare la grande Villa Del Nord, ai margini del paese, affascinato dal mondo ricco e silenzioso della ragazza, dai modi gentili di sua madre, dalla figura carismatica e misteriosa del padre. Ed è proprio alla villa che Tommaso conosce Maria, la sorella di Beatrice, che sembra il suo perfetto opposto. Quanto Beatrice, come promette il suo nome, è dolce e angelica, tanto Maria è sfrontata e irriverente. Tommaso e Maria vengono travolti da un amore violento, ambiguo e irrinunciabile.

Nisini, con maestria, alterna il resoconto delle tappe della passione – desiderio, conquista, tradimento, trasgressione – con il racconto della nascita della Dea Nigra, a partire da un vecchio orologio acquistato a una bancarella dell’usato: un oggetto che nasconde un mistero e che forse riesce a dare un senso al microcosmo in cui i protagonisti di questo romanzo si trovano catapultati. Così, sullo sfondo di una provincia italiana dai tratti stranianti e metafisici, le vite di Alfredo e Tommaso si sfiorano quel tanto che basta per entrare in rotta di collisione. E da quel momento in poi nessuno di loro sarà più lo stesso.

Tommaso se ne innamora, un amore che lo attraversa in tutte le sue tappe: il desiderio, la conquista, il tradimento, la trasgressione, la separazione, ma anche l’ambiguità di un rapporto che li lascerà pieni di cicatrici. Al centro di tutto un vecchio orologio che sembra nascondere un mistero: sarà lui a salvare la vita dei due protagonisti? Saranno i suoi ingranaggi a dare un senso al microcosmo in cui si trovano catapultati? 

Sullo sfondo di una provincia italiana dai tratti stranianti e metafisici, in una rete di rapporti pieni di ambivalenza, le vite di Alfredo e Tommaso si sfiorano quel tanto che basta per entrare in rotta di collisione.

Per lungo tempo ho pensato che il nostro incontro
fosse avvenuto per caso: l’essere passato in quel momento
anziché in un altro, l’aver rivolto attenzione a qualcosa
che non intendevo guardare. Oggi mi chiedo se sia stato davvero così,
o se al contrario non ci sia stata in lei una precisa volontà di forzare il destino.

"Il tempo umano" è un gioiello letterario, una riflessione narrativa sul tempo e sull’amore, sul modello di grandi scrittori contemporanei quali Philip Roth e Ian McEwan. Il risultato è un libro universale e appassionante che sa unire un’altissima qualità letteraria a un intreccio coinvolgente e ricco di colpi di scena che tengono il lettore avvinto alla pagina.

Nisini, con maestria, alterna il resoconto delle tappe della passione – desiderio, conquista, tradimento, trasgressione – con il racconto della nascita della Dea Nigra, a partire da un vecchio orologio acquistato a una bancarella dell’usato: un oggetto che nasconde un mistero e che forse riesce a dare un senso al microcosmo in cui i protagonisti di questo romanzo si trovano catapultati. Così, sullo sfondo di una provincia italiana dai tratti stranianti e metafisici, le vite di Alfredo e Tommaso si sfiorano quel tanto che basta per entrare in rotta di collisione. E da quel momento in poi nessuno di loro sarà più lo stesso.

HarperCollins, 432 pagine - in libreria 19.00 euro - Ebook 8.99 euro

GIORGIO NISINI

Scrittore e saggista. È autore dei romanzi La demolizione del Mammut (Perrone, 2008), Premio Corrado Alvaro Opera Prima e finalista Premio Tondelli, La città di Adamo (Fazi, 2011), selezione Premio Strega 2011 e La lottatrice di sumo (Fazi, 2015). Per Longanesi ha curato l'antologia Un bacio in bocca (2016).