Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Il sogno di Simone Gamberi: conquistare il palco (e la giuria) dell'Ariston

Spettacolo
Font

VITERBO - Vigilia del viaggio verso Sanremo per Simone Gamberi, ufficializzata con il saluto nella sala del consiglio comunale, accolto, insieme alla sua band, dal presidente Ciorba.

Pin It

La notizia era già stata resa pubblica attraverso i social (leggi qui il nostro articolo), mancava il saluto della città che è stato celebrato a Palazzo dei Priori.

I primi complimenti da Angelo Deiana, il manager di Simone: "Abbiamo iniziato a collaborare creando un intreccio di letture e musica, creando di fatto un racconto con le parole delle sue canzoni. E' stato un grande successo, fin dalla serata di presentazione. Ora speriamo nella consacrazione che merita, attraverso l'avventura all'Ariston, dove rappresenterà tutto il territorio".

Nasconde l'emozione, Simone, aggrappandosi all'affetto della sua band, presente in gran parte al suo fianco, e si racconta: "E' un grande piacere vedere le canzoni diventare racconti. Ora sono pronto per l'Ariston, un viaggio iniziato qui, nei locali viterbesi e della provincia, che mi ha portato a Sanremo Giovani. Peccato aver avuto la batosta di arrivare 13° sui dodici che andavano al Festival. Poi è nato il brano 'Imprenditore', con forte impatto sociale, che ho portato alle selezioni del concerto del Primo Maggio, raccogliendo 5mila voti tra la gente, molta viterbese che ringrazio ancora. E anche li è mancato poco, ho solo sfiorato il palco, senza raggiungerlo, quando alla votazione social è stata aggiunta quella della giuria, ma il bello è stato conoscere quella che è diventata la mia band. Sono qui con me, Luca Luzzitelli, Roberto Vittori, Vincenzo Icastico, Noemi Fiorucci e Roberta Sperduti, mancano solo Di Leo, Martellini e Anselmi che non potevano essere qui a quest'ora. Dal 2016 siamo insieme e con loro nel 2017 ho vinto due premi, il concorso Sottotoni, con tre riconoscimenti e l'apertura dei concerti di Finardi, che era direttore artistico, poi a Roma, con il singolo 'Il Matto', Dallo stornello al Rap, con Federico Moccia. Ora SanremoRock, nella sezione Trend, dedicato agli artisti promettenti. Siamo arrivati a questo con un viaggio importante fatto di centinaia di serate e concerti, anche pesante per le spese, che sono coperte dagli sponsor. Si sono appassionati al mio sogno, ci supportano e per questo li ringrazio".

Lunedì Simone sarà già all'Ariston, per conoscere la data della semifinale, in cui si sfidarà a colpi di note e, dopo tre giorni di selezioni, 8 artisti per categoria conquisteranno la finale, ciascuno con il suo vincitore finale; il secondo e terzo posto saranno assegnati a prescindere dalla categoria. Simone Gamberi concorrerà con due brani, "Città paese" e "Il matto". Al vincitore la possibilità di aprire i concerti di un artista, che sarà svelato solo nella serata finale dell'8 giugno, lo scorso anno fu Zucchero.

Ciorba: "L''amministrazione deve essere vicino e sostenere i giovani, specie quando hanno successi di cui essere orgogliosi. La comunità deve essere unita e sostenervi, perché sarete anche ambasciatori ed esempio per tanti coetanei, dimostrate che non ci sono limiti, anche partendo da una cittadina di provincia. Oltre alla bravura e il successo voglio ricordare il cuore: eravate sul palco del concerto organizzato dalla Consulta del volontariato, immediatamente dopo il terremoto di Amatrice, per raccogliere i fondi, suonando gratuitamente. Tornate vincitori e vi omaggeremo con un concerto di piazza".

Lo seguiremo per conto di tutti i lettori, e grazie alle informazioni dirette che arriveranno da Sanremo, vi aggiorneremo passo dopo passo, creando un filo virtuale tra Viterbo e la città dei fiori.

Teresa Pierini

 

 

Iscriviti tramite il nostro servizio di abbonamento gratuito alla newsletter per ricevere le notifiche quando sono disponibili nuove informazioni.