Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Jazzup: buona la prima con Panebianco, stasera ancora musica

Spettacolo
Font

VITERBO - JazzUp Festival ha inaugurato ieri sera, presso il Teatro San Leonardo di Viterbo, una diciassettesima edizione di grandissimo livello, con artisti nazionali ed internazionali.

Pin It

Un programma molto eterogeneo, con una forte predilezione verso la musica brasiliana, con ben due concerti dedicati ai suoni ed ai ritmi del paese sudamericano.

La direzione di JazzUp conferma la fortunata liaison con il Teatro San Leonardo, già sede dell’edizione 2021 dell’evento. Fino al 29 ottobre la città di Viterbo re-incontrerà la musica Jazz, quattro serate originali, eterogenee tra loro e di altissimo livello musicale e jazzistico, con un programma ricco di nomi prestigiosi.

Organizzato dall'Associazione Culturale Musica e Territorio, in collaborazione con l'Associazione culturale Factotum, JazzUp è uno dei Festival più antichi e nobili del capoluogo della Tuscia. Giunto alla diciassettesima edizione, JazzUp è stato ideato e diretto artisticamente da Giancarlo Necciari, che ne ha affidato la direzione organizzativa ed esecutiva a Vaniel Maestosi e Glauco Almonte, che da oltre sedici anni progettano e producono eventi come Est Film Festival a Montefiascone, Civita Cinema a Bagnoregio e Cinema&Terme nella splendida location delle Terme dei Papi di Viterbo.

“Siamo felici di ringraziare con stima ed affetto tutte le istituzioni, gli sponsor ed i partner, che non smettono di credere in noi ed in questo evento, così come il sindaca di Viterbo Chiara Frontini, l’amministrazione comunale e l’assessore alla cultura Alfonso Antoniozzi.” hanno dichiarato i direttori del Festival Necciari, Maestosi e Almonte.

Il programma

Dopo l'inaugurazione del cartellon con il concerto Piano Solo, “I colori dell’improvvisazione”, di Mario Panebianco, il 22 ottobre, sempre alle ore 21.30, sarà la volta del Noemi Nori Quartet “il Brasile che in… canta!”. Il quartetto viterbese esalta il grande spirito brasiliano contenuto nel battito sincopato della bossa nova e nell’energia sprigionata dal samba più coinvolgente e spensierato.

Venerdì 28 Ottobre alle 21.30 sarà la sera di Marcello Balena e Annalisa Minetti. The Music of Marcello Balena è la sintesi degli ultimi 7 anni in cui ha prodotto due dischi (Journey e Inside me) e di straordinarie collaborazioni del maestro (Phil Mer, Federico Malaman, Paolo Di Sabatino, John Patitucci, Ada Rovatti e Randy Breker e Dodi Battaglia). Il concerto vedrà la straordinaria partecipazione della grande artista Annalisa Minetti, che accompagnerà la band con la sua splendida voce, presentando al pubblico anche l’ultimo, recentissimo singolo "Déjà Vu”, prodotto e arrangiato proprio da Marcello Balena. La cantautrice riceverà il Premio Civico Zero Golf Resort 2022 come prestigiosa ospite del Festival.

La chiusura di JazzUp Festival, il 29 Ottobre alle 21.30, sarà affidata a Rosalia De Souza 5et “Inspirada live tour”. Nel live, la cantante brasiliana, proporrà i suoi brani più famosi insieme ai brani inediti del suo nuovo progetto. Il ritmo del Brasile viene rivisitato dalla band con un arrangiamento contemporaneo e dinamico. Sul palco con Rosalia De Souza: Paolo Di Sabatino al pianoforte, Antonio De Luise al contrabbasso, Roberto Rossi alla batteria e Sandro Deidda al sassofono.

Tutti i concerti avranno un biglietto di ingresso di € 5,00 + diritti di prevendita, che sarà possibile acquistare presso Underground tel. 0761342987, Bistrot del Teatro tel. 3923018173, Circuito online www.ticketitalia.com

JazzUp Festival si realizza grazie al sostegno e al contributo di: Comune di Viterbo, Fondazione Carivit, Università della Tuscia, UIL Scuola Viterbo, Terme dei Papi, Menichelli Gioiellerie, Civico Zero Golf & Resort, Ambrosi Group, Caffè Fida, IDM Assicura, AEM Impianti, Fratelli Marmo, Centro Medico Bartoleschi, Manzi Petroli, Ergonet, Studio Dentistico Flavio Trapè, Carramusa Group, Etikart srl, Grotta di Sale Marta, Ottica Breccola.

Per informazioni, foto e video visita il sito www.jazzupfestival.it

Seguici sui social Pagina Facebook e Account Instagram