Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Il tempo si ferma nel Borgo Antico di Bassano in Teverina che accoglie Gesù Bambino

BASSANO IN TEVERINA - Grande successo per il Presepe Vivente ambientato come sempre nell'antico borgo. Sono stati infatti oltre mille i visitatori che il 26 dicembre si sono riversati nel centro storico del paese per il primo appuntamento della manifestazione.

Il Presepe Vivente di Bassano in Teverina si conferma dunque ancora una volta come uno dei più apprezzati e noti della provincia di Viterbo. A renderlo speciale, oltre ai costumi storici e alla rappresentazione della natività e di spaccati di vita quotidiana di oltre 2mila anni fa, è la splendida cornice del borgo medievale. Con la famosa Torre dell’Orologio, il lavatoio e i vicoli caratteristici.

Indicata la scelta di coprire il selciato con segatura e paglia, particolare che ha donato la giusta atmosfera, confermata anche dai drappi e dai personaggi in costume. Tra i visitatori tantissime famiglie e un Babbo Natale che ha attirato l'attenzione di tutti, impegnandosi a fare selfie anche con i figuranti.

Il prossimo appuntamento per visitare il Presepe Vivente di Bassano in Teverina è il primo gennaio. Poi ultima rappresentazione il 6 gennaio. Entrambi i giorni, a partire dalle 16.30.

Quella di Bassano in Teverina per il Presepe Vivente è una tradizione ormai decennale che si rinnova ogni anno grazie alla passione dei cittadini che aderiscono all’iniziativa e delle tante associazioni del territorio che collaborano alla sua realizzazione.

Teresa Pierini e Anselmo Cianchi