Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Il gruppo Alpini Viterbo a Venzone per festeggiare i 110 anni del Battaglione Tolmezzo

Viterbo
Font

VITERBO - L'attivissimo Gruppo Alpini della citt àdei papi ha appena partecipato alla manifestazione dedicata al Battaglione Alpini Tolmezzo, per ricordare insieme i 110 anni di storia, tornando tra le montagne che li hanno visti protagonisti.

Pin It

Una delegazione guidata dal capogruppo Barillà ha partecipato alla manifestazione che si è svolta nel fine settimana a Venzone, dove tantissime penne nere si sono radunate in piazza Erlanger per l’alzabandiera e la deposizione di una corona di alloro presso il Monumento ai Caduti. Nel pomeriggio, in Piazza Municipio, concerto della Banda Alpina di Gemona e del Complesso Bandistico Venzonese.

Nel piazzale della Caserma Feruglio si è anche svolta l’inaugurazione del nuovo monumento dedicato all’8° Reggimento Alpini, donato dalla Sezione A.N.A. di Gemona, benedetto dal Cappellano militare don Guerrino Marta alla presenza di autorità civili e militari, dei Gonfaloni di tanti Comuni friulani; tra le autorità, erano presenti l’assessore regionale Barbara Zilli e il senatore Renzo Tondo.

Alla Medaglia d’Oro al Valor Militare Paola del Din è toccato il compito di togliere il velo sul Monumento.

"Per realizzarlo – ha spiegato l’architetto Michele Gortan - sono stati presi in considerazione gli elementi storici dell’8° Reggimento: la stele rappresenta la roccia con i quattro vertici che indicato i punti cardinali. I cunei sono la fondina in cui è riposta la pistola come segno di pace. Le tre aquile, hanno lo sguardo verso l’orizzonte come sentinelle pronte ad alzarsi in volo in caso di necessità. Ai piedi della stele, c’è il motto del Battaglione Alpini Tolmezzo: o là o rompi".

"Il monumento, rappresenta il passato, il presente e il futuro degli alpini dell’8° Reggimento" ha sottoineato Ivo del Negro, Presidente della Sezione A.N.A. di Gemona.

In serata, presso la Sala Polivalente della Caserma Feruglio, gli alpini hanno assistito ad incontri sulla storia del Battaglione Tolmezzo, con filmati e racconti dei vari relatori.

Il raduno è stato anche l’occasione per parlare di leva militare: "La Regione Veneto- ha sottolineato Alfonso Ercole, vice Presidente Nazionale A.N.A. - ha già approvato una proposta di legge che chiede il ripristino della leva militare".

"Questa grande affluenza - ha concluso il Col. Giuseppe Carfagna, Comandante dell’8° Reggimento Alpini - testimonia che c’era l’esigenza di ritrovarsi: abbiamo aperto la Caserma per dirvi bentornati”.