Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Strage di Nassirya: Fratelli d'Italia commemora il 15° anniversario

Viterbo
Font

VITERBO - Fratelli d’Italia non dimentica: stamattina composta partecipazione alla cerimonia di commemorazione della strage di Nassirya.

Pin It

A distanza di quindici anni dal terribile episodio in cui persero la vita 28 militari, di cui 19 italiani (fra questi dodici carabinieri) è stato deposto un mazzo di fiori al monumento ai Carabinieri all’Ellera.

“Un gesto semplice ma significativo per ricordare, con rispetto, tutti coloro che si sono sacrificati per servire la Patria mettendo a rischio, ogni giorno, la propria vita.

Ancora oggi oltre seimila italiani sono impiegati, a vario titolo, in diverse zone del mondo ad alto rischio: Afghanistan, Libano, Libia, Niger, tanto per citarne alcuni.

A loro va il nostro omaggio ed il nostro ringraziamento - sottolinea la nota del partito - perché se oggi l’Iraq, dopo 15 anni, pur con alcune zone di turbolenza, ha un’economia che si è ripresa, delle istituzioni e una vita che continua nonostante tutto, lo si deve anche al sacrificio dei nostri diciannove eroi.”