Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Petali di Rosa: la Latteria Spizzichini omaggia la patrona con un nuovo gusto di gelato

Viterbo
Font

VITERBO - La fantasia conquista artigiani e commercianti della città, che nei giorni in cui si festeggia Santa Rosa stanno finalmente omaggiando la patrona con vetrine e con una serie infinita di proposte a tema. Tra queste impossibile perdere il gusto speciale "Petali di Rosa", il gusto di gelato creato da Giovanni Spizzichini.

Pin It

Un cremoso fiordilatte che prende una vesta unica per questi primi giorni di settembre: nel bancone dei gelati arriva un gusto in edizione straordinaria, realizzato come sempre in modo artigianale, senza basi pronte e tutto al momento.

Si chiama Petali di Rosa e rende omaggio sia alla patrona che al fiore che la rappresenta, che porta il suo nome e che è stato alla base di uno dei miracoli giovanili, quando trasformò il pane che era solita dare agli affamati in rose, per evitare di essere sgridata dal padre, sempre premuroso verso una famiglia che non era di certo ricca.

La bontà del cuore di Rosa è possibile ritrovarla nel prodotto artigianale della Latteria Spizzichini, che dona un viaggio tra i sensi, che parte dal profumo, e con la rosa non poteva essere altrimenti, e si avvia in un sapore che stupisce: il fiore domina e si sente fin dal primo assaggio, per poi accompagnare l'intera degustazione.

Pochi giorni per gustare qualcosa di diverso, unico, e che vuole omaggiare la festa più attesa in città, attendendo il passaggio dei Facchini di Santa Rosa che sfileranno davanti al Latteria Spizzichini, in via IV novembre, angolo via Vicenza 2, proprio nel pomeriggio di oggi, verso l'ultima sosta prima di ripartire in sfilata per la "mossa" di San Sisto.

T. P.