Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Coronavirus: fine dell'incubo per Lorenzo Ciorba, dopo due tamponi negativi

Viterbo
Font

VITERBO - Un abbraccio al concittadino Lorenzo Ciorba che esce dall'incubo Covid 19 dopo due tamponi risultati negativi. E' bello pubblicare una buona notizia, e ci permettiamo di farlo perché il figlio Marco ha voluto condividere pubblicamente la sua gioia di Facebook, senza traslasciare un pizzico di amarezza.

Pin It

Queste le sue parole: "Ventisettesimo giorno, mio padre Lorenzo ha combattuto come un leone e HA SCONFITTO IL MOSTRO, si torna a casa! Un grazie a tutti per la vostra immensa vicinanza, un abbraccio con tutto il cuore ai medici e agli infermieri, che lui chiama con amore i suoi angeli, perché lo hanno aiutato a ritornare dall’inferno.

Sono stati momenti bruttissimi, da incubo e questo maledetto virus ha piegato la nostra famiglia ma non ci ha spezzato, abbiamo combattuto da soli senza il supporto delle istituzioni contro il virus e la mala gestione pubblica della pandemia, ma intorno a noi hanno fatto quadrato tantissimi amici, un esercito di persone comuni che ogni giorno ci ha sostenuto nella nostra battaglia ed oggi dopo tanti giorni bui finalmente riusciamo a rivedere la luce.

Sono sicuro che molto presto tutti insieme, ognuno facendo la sua parte, riusciremo a vincere questa guerra e liberare la nostra amata Italia da questo invisibile nemico. Ce la faremo forza!"

Dalla redazione de latuaetruria tanti auguri a Lorenzo, e un abbraccio a Marco: si torna alla vita normale.

T. P.