Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

La solidarietà natalizia dell'Ordine di Malta attraverso Gruppi A.B.C. (Assistenza Beneficenza Carità)

Viterbo
Font

VITERBO - Tante le azioni benefiche realizzate nel periodo natalizio dai Gruppi A.B.C. (Assistenza Beneficenza Carità) portate avanti dai membri dell'Ordine di Malta e dai volontari.

Pin It

"Migranti, persone povere e cittadini senza fissa dimora si sono moltiplicati e noi Volontari del Gruppo Assistenza Beneficenza e Carità di Orte ne siamo consapevoli - precisano nella nota - ed è per questo motivo che sormontando ogni difficoltà, ci siamo sempre prodigati per fornire costantemente un valido contributo di solidarietà.

Con l'approssimarsi del Natale, nonostante le restrizioni e limitazioni che stiamo vivendo a causa del Virus Covid 19, abbiamo deciso che durante il periodo di feste, in qualsiasi maniera dovevamo regalare un sorriso alle persone più bisognose.

Reperire derrate alimentari di pregio non è mai facile impresa ma questa volta la divina provvidenza ed il nostro impegno sono stati premiati, facendoci 'piovere dal cielo' tantissime derrate con le quali, il giorno 18 dicembre, oltre ai classici generi di prima necessità, siamo riusciti a mettere nelle borse dei nostri assistiti anche generi degni di un cesto di pregio.

E' stata veramente una giornata molto lunga - sottolinea il Capogruppo Daniele Carosi - iniziata in prima mattinata per preparare le ceste con i viveri e poi dal primo pomeriggio, con la presenza del nostro Coordinatore e sette volontari, è iniziata la distribuzione che si è proptratta fino alle ore 18.30, orario in cui stanchi ma felici abbiamo concluso la nostra attività.

Sono state servite 32 famiglie, di cui alcune a domicilio, del nostro territorie ed altre otto devono ancora venire a ritirare la loro spettanza. Devo aggiungere che gli sguardi di gratitudine ed i tanti sms che gli assistiti ci hanno inviato per ringraziarci, oltre a ripagarci da ogni fatica e donarci un'immensa gioia, ci fanno capire che con il nostro modus operandi portato avanti con amore e passione ed umiltà, abbiamo conquistato la loro fiducia e che la strada intrapresa è quella giusta. Colgo l'occasione - conclude - per ringraziare il nostro Delegato, Cavaliere di Grazia Magistrale Roberto Saccarello ed il Coordinatore, Cavaliere di Grazia Magistrale Sandro Calista per la loro costante presenza in prima linea insieme a noi".

Le azioni si sono svolte anche in tanti altri Comuni, come precisa una seconda comunicazione: "L’ultima domenica d’Avvento è stata caratterizzata da varie iniziative di solidarietà da parte della Delegazione di Viterbo-Rieti verso famiglie, comunità religiose, case-famiglia assistite dai Gruppi A.B.C. (Assistenza Beneficenza Carità) di Viterbo, Orte, Civitavecchia, Tarquinia e Rieti. che operano con continuità sul territorio in favore dei fratelli più poveri.

Fratelli che al pari di tutti hanno diritto ad un sorriso e ad un po’ di serenità soprattutto in questo tempo di preparazione alla Natività. Il Delegato, Cavaliere di Grazia Magistrale Avv. Roberto Saccarello, poi, ha voluto prender parte personalmente al alcune delle iniziative caritatevoli dei Gruppi A.B.C. di Viterbo e Orte - precisa la nota - al fine di rendere testimonianza del carisma melitense dell'Obsequium Pauperum.

Le attività proseguiranno nei prossimi giorni, anche per rispondere alle numerose richieste di aiuto avanzate da parrocchie e da istituzioni religiose e civili soprattutto in questo momento contrassegnato dalla note difficoltà causate dalla pandemia.

La Delegazione, grazie agli aiuti pervenuti dal Gran Priorato di Roma, da benefattori e da estimatori dell'Ordine, opera tutto l’anno con attività caritatevoli e assistenziali che si concretizzano sia nella distribuzione di beni di prima necessità e indumenti, che nella consulenza legale e amministrativa verso le persone più svantaggiate. Tali iniziative, portate avanti dai membri dell'Ordine e dai Volontari, hanno quindi attivato una vera e propria rete di solidarietà con risultati decisamente positivi, riconosciuti ad ogni livello".