Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

A.N.C.IMP. Italia: primo Consiglio regionale Lazio presieduto dal professionista viterbese Lamberto Scorzino

Viterbo
Font

ROMA - Eletto il nuovo Consiglio regionale dell'A.N.C.IMP. Italia, un'associazione professionale multidisciplinare senza scopo di lucro e rivolta a professionisti legati alla consulenza d'impresa. A.N.C.IMP. riunisce ben 24 discipline professionali diverse, è presente in tutta Italia e da dicembre 2020 è confederata a Confimprese Italia.

Pin It

A capo della squadra della regione Lazio sarà un professionista viterbese, il dr. Lamberto Scorzino, eletto presidente, che si avvarrà della collaborazione della dottoressa Ilaria Salonna, nominata vicepresidente, di Armando Fiocchetta, in qualità di segretario e dei consiglieri, entrambi avvocati, Fabrizio Pacileo e Alessandro Ferri.

Il primo direttivo regionale è in programma oggi e servirà a pianificare le necessarie azioni dedicate al territorio.

A.N.C.IMP. Italia, Associazione Nazionale Consulenti d'Impresa, nasce con l'obiettivo di riunire in un unico progetto associativo tutte le professioni legate alla consulenza d'impresa, offrendo ai diversi professionisti una casa comune per il raggiungimento dell'eccellenza professionale e della condivisione di esperienze, conoscenze e nuove opportunità di business, attraverso eventi e promozione dei profili degli associati presso le aziende. A.N.C.IMP. Italia collabora fattivamente sia con gli ordini professionali che con altre associazioni di categoria e dialoga costantemente con le Istituzioni per sostenere. promuovere e salvaguardare la libera professione in Italia.

“Assumo con entusiasmo questo ruolo – sottolinea il presidente Lamberto Scorzino – certo che insieme ai colleghi del consiglio regionale potremo creare una squadra coesa, in grado di operare attivamente e con incisività sul territorio promuovendo azioni concrete per stimolare un dialogo costante tra i nostri professionisti associati e le imprese”.