Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Piano provinciale di riorganizzazione della rete scolastica: le novità annunciate in Provincia

Viterbo
Font

VITERBO - Questa mattina, durante il consiglio provinciale, sono state annunciate alcune novità riguardanti la riorganizzazione della rete scolastica. Grande soddisfazione, espressa sui social, da parte di Stefano Bigiotti, sindaco di Valentano, e Luca Profili, primo cittadino di Bagnoregio.

Pin It

Per entrambe le cittadine arrivano nuove possibilità, come agli studenti: nella prima sarà insediata la sede distaccata dell'Istituto agrario, mentre la seconda andrà ad ospitare la scuola alberghiera, aumentando l'offerta formativa di due settori fondamentali per il territorio, come l'agricoltura e l'accoglienza turistica.

Queste le parole del sindaco Bigiotti, che parte da lontano, raccontando come si è arrivati ai nuovi locali che accoglieranno gli studenti: "Questa avventura parte da lontano. Nel settembre del 2018, la mamma di un bambino iscritto alla scuola dell’infanzia mi fece presente che nel plesso non era presente l’acqua calda. Non per una rottura o una mancata manutenzione - precisa il primo cittadino di Valentano - all’epoca la scuola mancava proprio dello scaldabagno. Le maestre mi confermarono questa esigenza.

Dopo aver attuato sette linee di finanziamento diverse, tra ministeriali, governative della presidenza del consiglio e regionali, sia il plesso della scuola materna che l’Istituo Paolo Ruffini sono stati completamente ristrutturati, efficientati e messi in sicurezza. Oltre un milione e mezzo di euro è stato investito nelle nostre scuole in questi ultimi tre anni, malgrado le difficoltà tecniche, malgrado il covid. Ci eravamo assunti l’impegno di migliorare il patrimonio scolastico in campagna elettorale - prosegue orgoglioso - e lo abbiamo rispettato.

Oggi però è arrivata la svolta vera. Quella che cambia per sempre la storia di un paese, la sua attrattività, la sua rilevanza, la sua economia. Oggi è arrivata la notizia che cambia Valentano. La provincia di Viterbo ha infatti deliberato stamani, nell’ambito della razionalizzazione scolastica, l’apertura di una sede distaccata ad indirizzo turistico dell’Istituto agrario di Bagnoregio nel nostro territorio. Contestualmente Bagnoregio vedrà finalmente l’apertura della nuova scuola alberghiera.
Valentano assume così un ruolo privilegiato nei confronti del settore turistico, legandosi a Civita e assumendo un ruolo strategico nell’offerta formativa provinciale. Ruolo di cui potranno beneficiare gli studenti di tutto il nord della Tuscia!

L’apertura di un istituto superiore riconosce finalmente al nostro paese una funzione da protagonista nell’erogazione dei servizi scolastici territoriali. Un sogno che si realizza - aggiunge - di cui non posso che ringraziare la Provincia di Viterbo, nelle persone del Pietro Nocchi, del Vicepresidente Romoli, dei consiglieri delegati Eugenio Stelliferi e Giulio Marini, con cui ho avuto il piacere di lavorare a questo progetto per mesi, nell’esclusivo interesse della Tuscia.
Proprio Giulio, ormai nel 2018, mi spinse nel cercare questo risultato che all’epoca sembrava impossibile. Grazie caro amico per aver creduto in questa possibilità.
Come sento di dover ringraziare la Professoressa Paola Adami, Dirigente dell’Itas, per aver voluto fortemente questa iniziativa.
Grazie alla dirigente Rosaria Faina, per le preziose interlocuzioni tenute in questi anni, cercando un risultato che solo due anni fa sembrava irraggiungibile. Grazie sempre all’amico fraterno e sindaco Luca Profili, un onore e un privilegio disegnare con te il futuro di una Tuscia unita che cresce! Da oggi Bagnoregio e Valentano sono legati da una ragione in più.

Abbiamo ora due anni di lavoro intenso davanti,  -  conclude - da oggi non si torna più indietro. A mano a mano, Valentano cambia veramente!".

Una soddisfazione espressa anche da Luca Profili, che così avverte i bagnoresi con un suo post: "Durante il consiglio provinciale che si è tenuto questa mattina riguardante la razionalizzazione scolastica, la Provincia di Viterbo ha previsto l’apertura della Scuola Alberghiera, come integrazione importante al nostro Istituto Agrario. Una svolta importante, direi storica, un risultato che abbiamo voluto fortemente.  Si tratterà di una possibilità ulteriore per i ragazzi della Tuscia - conclude - che potranno affrontare così un nuovo percorso di formazione, nell’ambito di un’attività inclusiva che coinvolge enti del terzo settore e privati, già fondata sulla crescita attrattiva che da tempo interessa Civita e Bagnoregio".

Teresa Pierini