Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Borghi più belli d’Italia: Bassano in Teverina alla XXI Assemblea nazionale

Provincia
Font

BASSANO IN TEVERINA - Nella giornata di ieri si è svolta all’Hotel Posta Donini a San Martino in Campo, frazione di Perugia, la XXI Assemblea nazionale dei borghi più belli d’Italia. Tra gli oltre 300 comuni da tutto il territorio nazionale che hanno partecipato all’evento, presente anche quello di Bassano in Teverina, rappresentato dal consigliere comunale con delega al turismo e alla cultura Daniele Venditti.

Pin It

L’Associazione dei borghi più belli d’Italia è nata nel marzo 2001 con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio storico, artistico, culturale e ambientale dei piccoli centri con popolazione inferiore ai 15mila abitanti. Durante i lavori dell’Assemblea si è infatti parlato di progetti futuri, in particolare come far ripartire il turismo e le attività culturali in questi piccoli centri che, seppur a volte ingiustamente emarginati dai flussi turistici, rappresentano un elemento di grande ricchezza e valore per l’intero patrimonio nazionale.

La pandemia ha fatto inoltre riscoprire a molti l’interesse per i borghi, spesso immersi nel verde e nella calma.

“I borghi più belli d’Italia sono una grande opportunità per il sistema paese perché puntano sulla qualità, sull’innovazione e sullo spirito di squadra. Per questo costituiscono una realtà di eccellenza a livello non solo italiano ma anche europeo”, ha commentato il presidente del Consiglio nazionale dell’Associazione nazionale dei comuni italiani Enzo Bianco. Durante l’Assemblea è stata poi approvata la modifica dello statuto.

“Siamo orgogliosi del lavoro di riqualificazione del borgo di Bassano in Teverina che stiamo portando avanti come amministrazione comunale – ha commentato il consigliere bassanese Daniele Venditti a margine dei lavori dell’Assemblea -. Bassano in Teverina ha un grande patrimonio culturale che lo ha portato a entrare nella lista dei borghi più belli d’Italia e a farlo conoscere in tutto il territorio nazionale. Il nostro obiettivo è continuare su questa strada, per fare di Bassano una delle principali mete turistiche del viterbese”.

A rappresentare la Tuscia tra i borghi più belli d’Italia, oltre a Bassano in Teverina, anche Civita di Bagnoregio, Sutri, Torre Alfina (Acquapendente) e Vitorchiano.