Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Borgo medievale di Bassano in Teverina: al via i lavori per un auditorium, un museo e un giardino

Provincia
Font

BASSANO IN TEVERINA - Se n’è parlato molto negli ultimi mesi e finalmente il giorno è arrivato: a Bassano in Teverina sono infatti iniziati i lavori per la realizzazione di un auditorium, di un museo e di un giardino pubblico alle porte del borgo medievale per valorizzare ulteriormente il centro storico e il suo elevato patrimonio artistico-culturale.

Pin It

I lavori interessano un complesso immobiliare sito in piazza Nazario Sauro, a pochi metri dalla torre dell’orologio, e sono in fase di realizzazione grazie a un finanziamento PNRR da oltre 1 milione e 600mila euro che l’amministrazione comunale bassanese è riuscito ad ottenere. Questa settimana sono già partite infatti le operazioni di demolizione di un vecchio magazzino lì collocato, al posto del quale sorgerà presto un auditorium da 100 posti che ospiterà le stagioni culturali bassanesi e manifestazioni di promozione del territorio.

Non solo. Nei pressi dell’auditorium verrà costruito anche un antiquarium che preserverà ed esporrà al pubblico i tanti reperti archeologici ritrovati a Bassano in Teverina durante gli scavi fatti in località Pietramara grazie alla preziosa collaborazione tra il Gruppo archeologico bassanese, Università degli Studi della Tuscia e Università di Cagliari.

A completamento del progetto verrà poi realizzato un grande parco pubblico di oltre 2mila metri quadrati, una vera e propria area verde dove cittadini e turisti potranno trascorrere il loro tempo libero a pochi metri di distanza da uno dei centri storici inserito nella lista dei borghi più belli d’Italia.

“La riqualificazione del centro storico e del suo patrimonio archeologico è sempre stata una priorità dell'amministrazione comunale - ha commentato il sindaco Alessandro Romoli -. Il nostro passato e le nostre radici sono ciò che ci definisce anche nel presente ed è nostro dovere conservarle e tramandarle. Così facciamo crescere il paese non solo per chi ci vive, ma anche per i tanti turisti che vogliono conoscerlo e visitarlo”.

“A Bassano in Teverina i lavori non si fermano mai - ha fatto invece notare Stefano Abati, assessore comunale ai lavori pubblici -. Solo negli ultimi mesi è stata completata la realizzazione dei campi da padel, sono terminati i lavori per la riqualificazione della Chiesa dell’Immacolata Concezione di Maria, è in corso l’intervento per la realizzazione dei nuovi marciapiedi lungo le principali arterie del paese ed è in fase di completamento il progetto per la nuova sede comunale. Bassano cresce a ritmi incredibili e si conferma come uno dei comuni più attrattivi della Tuscia”.