Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

L'IISS Dalla Chiesa al "Didacta Italia", la fiera della scuola

Provincia
Font

MONTEFIASCONE - L’IISS “Dalla Chiesa” è stato tra i protagonisti della prima edizione di “Didacta Italia”, il più importante appuntamento fieristico sul mondo della scuola che, all’insegna dello slogan “Investire sul futuro attraverso il domani della scuola”, ha raccolto presso la Fortezza da Basso di Firenze oltre ventimila operatori del mondo dell’istruzione e della formazione provenienti da tutt’Italia.

Pin It

Nell’ambito delle iniziative proposte dalla manifestazione si è svolto presso la sala dedicata al grande educatore Giuseppe Lombardo Radice, il workshop “Promuovere le competenze strategiche nell’apprendere nella scuola secondaria di secondo grado”, condotto dal dirigente scolastico dell’Istituto prof.ssa Maria Rita Salvi e dalla prof.ssa Enrica Ottone, docente universitaria.

Nel corso del seminario è stato presentato il progetto QSA (questionario sulle strategie di apprendimento) somministrato a tutte le classi del biennio dell’Istituto di Montefiascone, nonché il progetto di alternanza scuola-lavoro rivolto alle classi del triennio e che prevede per gli alunni partecipanti uno stage di un mese presso un’azienda estera operante in un paese dell’Unione Europea.

Due relatori

Di fronte ad una affollata platea di docenti, presidi e operatori scolastici, sono stati illustrati obiettivi, modalità di svolgimento e fasi del progetto QSA, volto a migliorare lo stile di apprendimento degli studenti attraverso l’intervento sugli aspetti cognitivi e metacognitivi e affettivo-motivazionali; e quelli del progetto di alternanza scuola-lavoro, finalizzato a sviluppare nel triennio le competenze in uscita, per favorire l’ingresso nel mondo del lavoro.

Per documentare l’attività svolta nell’Istituto su tali obiettivi, sono intervenuti i docenti referenti di progetto nelle varie classi che hanno raccontato la propria esperienza offrendo interessanti spunti di riflessione e dibattito. In particolare sono state evidenziate le potenzialità dei progetti nonché le modalità relative alla loro realizzazione. Al termine del workshop numerosi tra i docenti presenti hanno manifestato il loro vivo interesse verso questa particolare progettualità e hanno riferito di voler riportare questa esperienza presso le rispettive scuole.