Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

ViterComix: torna in città la celebrazione del fumetto

In Citta'
Font

VITERBO - Seconda edizione per la rassegna ViterComix che si estende nel centro storico e sceglie di celebrare Braccio di Ferro e Zorro, seguendo il filo della tradizione e della storia del fumetto.

Pin It

La manifestazione, che si svolgerà sabato e domenica, 13 e 14 aprile, è stata presentata a Palazzo dei Priori con la "benedizione" del sindaco Arena, degli assessori De Carolis e Mancini e del consigliere Insogna, protagonista dalla prima edizione, complice la sua passione da fumettista, che ha accolto i presenti con entusiasmo: "Pronti ad accettare la sfida, siamo alla seconda edizione ma vogliamo crescere ed arrivare a quelle conosciute a livello nazionale".

Plauso dai due assessori, che hanno ricordato il successo dello scorso anno e il lustro dato alla città, che puù crescere anche grazie agli eventi che si svolgono. 

Fondazione Carivit di nuovo al fianco dell'associazione, la mostra tornerà all'ex Mattatoio, come sottolineato dal presidente Lazzari: "Lo scorso anno abbiamo aderiamo con una certa curiosità e la prima edizione ha confermato quanto la scelta fosse giusta, premiata da tandi visitatori di ogni età. Con un pizzico di presunzione dico che questo evento comprende tutti insieme i nostri scopi sociali".

Nuovo partner sarà Lazio Innova, rappresentato da Giulio Curti, che, da perfetto vicino "di casa", apre le porte dello Spazio attivo, ospitando momenti di gioco, lectio magistralis e workshop nello spazio crativo FabLab.

Per l'associazione ViterComix ha parlato il presidente Diego Lazzari: "La prima edizione è stata una grossa scommessa, vinta, e ora ci estendiamo, aggiungendo Lazio Innova alla Fondazione Carivit, e ancora lo Spazio Pensilina, dove ci saranno mostre, e la fumetteria Cartaviva, che ospiterà un'altra mostra. Lo spazio ludico sarà di nuovo gestito da La tana degli orchi". L'associazone che organizza Ludika1243 porterà ben 200 giochi a disposizione dei visitatori, mentre sono in programma presentazioni e novità sul tema. Soddisfatto anche il titolare di Cartaviva, che dopo 27 anni di attività (e semina, dice scherzando) partecipa alla manifestazione apprezzando il grande lavoro fatto dagli organizzatori.

Sui dettagli tecnici è andato invece Marco Cannavò: "Grande soddisfazione, qui c'è un bel gruppo di persone affidabili e preparate. La locandina è dedicata ai 90 anni di Braccio di ferro, rivisto in chiave moderna da un autore giovane, anche se in fiera sarà presente il team storico dei disegnatori e, per gli appassionati, ci sarà una stampa a tiratura limitata. Il successo è decretato dai 31 disegnatori che hanno aderito, con la 001 edizioni che è torinese ma ha scelto noi nonostante ci sia una fiera in casa. Oltre a Braccio di ferro festeggeremo Zorro e i suoi 100 anni con un multimedia Storeytelling.  Immancabile, torna il contest sui Cosplay, fotografati dagli allievi dell'associazione Click nel set allestito all'ex mattatoio".

Saluti finali con il sindaco Arena, che si dichiara "Appassionato da sempre di fumetti, che divoravo da piccolo. Ricordo la delusione quando scoprii che il mio mito, Nembo Kid, portava il nome di una catena di detersivi americani. Confesso però, che vorrei essere ogni tanto un supereroe in... Consiglio".

Segue la locandina con il dettaglio di tutte le manifestazioni.

T. P.