Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Coronavirus: dodici nuovi casi, ben sette nella casa di riposo Villa Noemi di Celleno

In Citta'
Font

VITERBO - Sono 12 i casi accertati di positività al COVID-19 comunicati, entro le ore 12, dalla sezione di Genetica molecolare di Belcolle al Team operativo Coronavirus della Asl di Viterbo.

Pin It

Della totalità dei tamponi positivi, 7 sono collegati all’esame diagnostico effettuato su altrettanti pazienti ricoverati presso la casa di riposo Villa Noemi a Celleno.

Le altre 5 persone, tutte in convalescenza nel proprio domicilio, sono residenti, o domiciliate, nei seguenti comuni: 2 a Viterbo, 1 a Bassano Romano, 1 a Tuscania e 1 a Trevignano Romano.

Il Team operativo Coronavirus ha attivato le misure di prevenzione e di protezione, al fine di contenere la diffusione del virus, irrobustendo la catena dei contatti stretti, con la preziosa collaborazione degli Enti locali.

In totale, alle ore 12 di questa mattina, i casi accertati al COVID-19, residenti o domiciliati nella Tuscia, salgono a 336, di cui 12 sono i casi accertati in strutture extra Asl e già noti.

Al momento, delle persone refertate positive al Coronavirus: 264 stanno trascorrendo la convalescenza nel proprio domicilio, 27 sono ricoverate nel reparto di Malattie infettive, 7 nel reparto di medicina COVID, 4 sono ricoverate in Terapia intensiva, 2 all’ospedale Spallanzani, 3 all’ospedale Bambino Gesù. Resta a 10 il numero delle persone negativizzate e a 7 il numero delle persone decedute, a cui occorre aggiungere il paziente residente nella Tuscia e deceduto in una struttura ospedaliera fuori provincia.

FOCUS VILLA NOEMI

La Asl di Viterbo, a seguito della refertazione di positività dei tamponi eseguiti su 7 ospiti della casa di riposo Villa Noemi di Celleno, ieri, tramite il Team operativo coronavirus, ha provveduto ad effettuare i tamponi su tutto il personale e su tutti gli ospiti della struttura. Ulteriori tamponi saranno effettuati nella giornata di oggi.

Contestualmente, sono state comunicate al responsabile della struttura le disposizioni immediatamente esecutive per il contenimento dell’infezione da COVID-19, anche per gli ospiti non in isolamento.

All’interno della casa di riposo è stata individuata un’area dedicata per gli ospiti positivi al COVID-19 con la presenza di personale dedicato e dotato di adeguati dispositivi di protezione forniti dalla Asl di Viterbo.

Attualmente il quadro clinico dei pazienti non desta particolare apprensione ed è costantemente monitorato.

Per tutti gli operatori della struttura, sottoposti a tampone, è stato attivato il regime di isolamento domiciliare fiduciario e sono state rese operative tutte le misure di prevenzione e di protezione necessarie al contenimento della diffusione del virus.