Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

La Via degli Artisti: al via la IV edizione

In Citta'
Font

VITERBO - Il fine settimana del 12 e 13 Settembre sarà ricchissimo per la Tuscia. Tante offerte per chi vive in zona o chi arriva da lontano: Arte, natura, creatività e tanto tanto talento in campo. Verdi e contenti a Vitorchiano, Teverina Buskers a Celleno, Musica Libre ed il maestro R. Di Gaetani a Barbarano Romano e l'arte nel capoluogo al cospetto del meraviglioso palazzo dei Papi.

Pin It

La Tuscia è terra orgogliosa ma da sempre è nascosta tra Roma e la Toscana. "La Via degli Artisti" è un evento nato d'istinto per raccogliere le espressioni più personali e presentarsi nelle mappe di turismo internazionali attraverso il bello e con la veste dell'arte della creatività.

Di fronte alla residenza papale, in piazza San Lorenzo, tantissimi artisti accoreranno da tutti gli angoli della Tuscia per l'evento che nato come estemporanea di pittura accoglie l'arte nelle sue forme più disparate: dalla pittura su rame a quella con le foglie, dal jazz raffinato agli archi nelle vie del centro. Maestri delle arti antiche e creatori originali si alterneranno in scena per una due giorni ricca di sorprese. Tante penne della Tuscia presenteranno i loro libri e tanti musicisti le loro creazioni.

Domenica mattina inizierà con danza e light pilates aperto a tutti e le serate finiranno sempre in musica.

Due appuntamenti tra tanti meritevoli di menzione.

Sabato alle 19:30 di scena, forse, il fatto culturale più connesso alla nostra terra: la carovana narrante con il professor Emiliano Macchioni ed altri.

Domenica alle 20 la Strega di Montecchio, Pier Isa della Rupe, e lo scopritore della Piramide Etrusca, Salvatore Fosci, sveleranno i segreti di una terra esoterica che continua a regalarci sorprese.

Nella notte se vedrete gruppi correre all'interno delle mura, sono i partecipanti della caccia al tesoro dell'antica latteria che partirà da porta della verità alle 21:00 di sabato, per attraversare tutto il centro storico alla ricerca di tracce, condite di storia ed orgoglio culturale, che guideranno al tesoro di €500.

Un grazie speciale al Comune di Viterbo ed alla fondazione Carivit che insieme al lavoro di tanti volontari permettono all'evento di crescere e richiamare sempre più attenzioni.