Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

A spasso per Viterbo: il servizio civile per la promozione del patrimonio artistico e culturale cittadino

In Citta'
Font

VITERBO - Servizio civile "A spasso per Viterbo": Opes Italia e Comune di Viterbo - assessorato alla cultura e al turismo - insieme per la promozione del patrimonio storico, artistico e culturale, con particolare attenzione alla valorizzazione del sistema museale pubblico e privato.

Pin It

A darne notizia è l'assessore Marco De Carolis, a pochi giorni dalla pubblicazione del bando di selezione per il servizio civile da parte di Opes Italia, rivolto a giovani di età compresa tra i 18 e i 28 anni.

"Il progetto di servizio civile universale A spasso per Viterbo - spiega l'assessore De Carolis - permetterà a quattro giovani di contribuire al potenziamento dello sviluppo delle rete museale viterbese. In particolare, l'iniziativa vuole incrementare la compenetrazione tra i luoghi della cultura viterbesi e la fruibilità del patrimonio museale e culturale della città attraverso l'utilizzo di nuove tecnologie. Opes Italia ha attivato per la prima volta la possibilità di svolgere il servizio civile nell'ambito di un progetto condiviso dall'assessorato alla cultura e al turismo, che riguarda la promozione di musei. Un progetto che rappresenta un'occasione straordinaria per un'esperienza di vita importante e irripetibile. I ragazzi che risulteranno vincitori del bando, oltre ad avere un rimborso spese mensile, parteciperanno e contribuiranno alla promozione del nostro territorio. Il nostro intento, e stiamo lavorando per questo, è quello di partire a breve con progetti predisposti e gestiti direttamente dal Comune, a seguito dell'espletamento dell'apposita procedura di accreditamento".

Per presentare la domanda di partecipazione, esclusivamente per via telematica, c'è tempo fino alle ore 14 del prossimo 15 febbraio. È possibile farlo attraverso il seguente link: https://domandaonline.serviziocivile.it/.

Per ulteriori info http://www.opesitalia.it/nuovo-bando-servizio-civile-opes-2021/ oppure tel 06 49778390, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .