Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

La Notte di Mezzo – Halloween Il Passaggio: premiati i vincitori del primo concorso Stregatto – Il Cappello della Strega

In Citta'
Font

VITERBO - Premiati i vincitori della prima edizione del concorso Stregatto nell’ambito della terza edizione della “Notte di Mezzo Halloween Il Passaggio”, organizzata dall’associazione culturale Argot, la manifestazione che il Covid19 ha costretto quest’anno a riformularsi online.

Pin It

Se da un lato sono stati annullati gli eventi in presenza che si tenevano nel periodo a cavallo del 31 ottobre a Viterbo, dall’altro, grazie all’avvento delle piattaforme online sulle quali si sono spostate gran parte delle iniziative culturali nell’anno della pandemia, la Notte di Mezzo ha potuto moltiplicare gli incontri, estendendo le conferenze online dal 31 ottobre alla fine di gennaio, inaugurando il calendario che ha preso il nome: “Dalla Strega alla Befana”.

Un contenitore che ha sviluppato argomenti che da sempre affascinano e suggestionano l’immaginario collettivo: vampiri, folletti, elfi, tradizioni e leggende popolari diffuse su tutto il territorio nazionale, il simbolismo del Natale, il presepio, Babbo Natale, la Befana, miti e racconti, e poi loro, le streghe, raccontate dai documenti storici fino alle leggende e alle fantasie che le avvolgono da sempre.

All’interno di questo programma si è tenuto quest’anno, per la prima volta, anche il concorso Stregatto, “Il Cappello della Strega", organizzato con la preziosa collaborazione del liceo artistico Francesco Orioli. L’associazione culturale Argot, ringrazia al riguardo, la dirigente scolastica, professoressa Simonetta Pachella, per aver accolto fin da subito il progetto della Notte di Mezzo, che è quello di riscoprire l’antico legame tra l’uomo e la natura, facendo rivivere il patrimonio di tradizioni, riti, usanze, storie popolari, miti e leggende che su di esso si sono stratificate nei secoli.

Un connubio, quello dell’uomo e la natura, che oggi rivive in una crescente sensibilità ambientale, tema tra quelli cari all’associazione culturale Argot. Al primo concorso Stregatto, che quest’anno ha avuto come soggetto “Il Cappello della Strega”, hanno partecipato circa 70 studenti dell’istituto Orioli con altrettanti elaborati che sono stati esaminati da una commissione giudicatrice, formata dall’artista Michele Telari, pittore, Simona Tartaglia, presidente del Rotary Club di Viterbo, Carlotta Moreni, consulente artistica e storica dell’arte, Tiziana Mancinelli, giornalista e scrittrice. In rappresentanza del comune di Viterbo, che patrocina e sostiene l’evento “La Notte di Mezzo”, ha fatto parte della giuria anche l’assessore alla Cultura, Marco de Carolis.

I lavori dei cappelli sono stati coordinati dalle professoresse: Cinzia Pace (classi 1-2 Ala liceo artistico: 3-5 Asc Scenografia); Alessandra Perugi e Mariangela Chighine (1A, 2A, 3A), Valentina Spiriti (3 e 4 Bsc, 4 Asc scenografia).

Prima classificata per il concorso Stregatto Sofia Boccalini, secondo classificato il cappello realizzato dal gruppo 1A Moda, terza classificata Marta Buoninconti. Premiati per la particolare originalità con cui hanno sviluppato il tema che ispira la Notte di Mezzo, i cappelli realizzati da Sofia Brunetti, prima classificata, da Virginia Morelli e Altaseb Tammaro, entrambi secondi classificati. Per il premio social vince, invece, il cappello di Erika Ferraro. I vincitori del concorso riceveranno un buono spesa da utilizzare presso Klimt Art, negozio di articoli per belle arti, restauro e hobby.

L’associazione culturale Argot rivolge un ringraziamento particolare al liceo artistico F. Orioli, studenti e insegnanti, che, nonostante le difficoltà e gli ostacoli prodotti dalla pandemia, è riuscito ad essere presente, seppur lavorando in Dad, con la passione, la creatività e l’entusiasmo che lo contraddistinguono e lo rendono una preziosa risorsa per il territorio. I ragazzi del liceo artistico avevano progettato ed erano in fase di realizzazione anche di alcuni degli allestimenti che ogni anno trasformano il quartiere medioevale in un borgo stregato, ma che purtroppo non sono stati più esposti a causa del virus che ha impedito gli eventi di piazza.

“La Notte di Mezzo – Halloween Il Passaggio” è realizzata con il patrocinio del Comune di Viterbo, dell’Ateneo Tradizionale Mediterraneo, della Società Tolkieniana Italiana.