Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

“Sonno… o son desto?“: il Rotary club Viterbo lancia il concorso di Assirem dedicato alle scuole

In Citta'
Font

VITERBO – Il Rotary Club Viterbo sposa l’interessante concorso “Sonno… o son desto?“ giunto alla sesta edizione, organizzato da Assirem Ets in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) e dedicato all’anno accademico 2023/24.

Pin It

Sono coinvolti studenti delle scuole dell’infanzia, delle primarie di primo grado e delle secondarie di primo e secondo grado, che dovranno presentare elaborati entro il 31 marzo 2024 realizzati in forma individuale o di gruppo, sotto forma di videoclip, racconto fotografico, opere artistiche di vario genere (disegni, quadri, sculture, scritti in forma di poesie o racconti).

Consci dell’importanza del sonno nella vita di ciascuno, specie in quella dei ragazzi, e dopo aver ascoltato con interesse il dottor Innocenti in uno dei Caminetti dello scorso anno, che si ripeterà nei prossimi mesi, il direttivo ha ritenuto opportuno di accogliere il progetto tra le iniziative da promuovere e diffondere, organizzando nel mese di maggio anche la cerimonia di premiazione nella propria sede.

Importante lo scopo del concorso: “Favorire una maggiore conoscenza del sonno e delle sue funzioni nonché promuovere stili di vita adeguati in un’ottica di prevenzione, non solo dei disturbi del sonno, ma anche di tutte quelle patologie spesso favorite o peggiorate da un sonno insufficiente per qualità e quantità.

Nonostante il sonno sia un elemento fondamentale per la nostra salute e per il nostro benessere – proseguono da Assirem - le società sviluppate hanno dato sempre minore importanza al sonno, riducendo negli ultimi cento anni di circa due ore il tempo a esso dedicato. Nei bambini e negli adolescenti, è dimostrato che la deprivazione di sonno riduce il rendimento scolastico con deficit di attenzione, di concentrazione e di memoria, è frequentemente responsabile di disturbi del comportamento con agitazione ed irrequietezza, tanto che molti di questi bambini e adolescenti vengono etichettati come socialmente difficili.

Nonostante le importanti conseguenze sulla salute, molti bambini e adolescenti invece di dormire e soddisfare il proprio fabbisogno di sonno, passano le serate davanti a electronic device (computer, tablet, smartphone, play station) i quali, non solo attivano la mente e quindi non favoriscono l’addormentamento – concludono - ma emettono una luce con lunghezza d’onda nella banda blu che inibisce la secrezione di melatonina, ormone indispensabile per il sonno”.

A maggio sarà premiato un elaborato per ciascuna categoria (video, fotografia, disegni, sculture, scritti) per ogni ordine e grado di scuola, per totale di 20 premiati.

Il materiale divulgativo e informativo sul sonno e le patologie correlate viene fornito da Assirem ed è disponibile sul sito www.assirem.it 

Questo il bando completo pubblicato sul sito del ministero: https://www.miur.gov.it/-/bando-di-concorso-nazionale-sonno-o-son-desto-indetto-dall-associazione-italiana-per-la-ricerca-e-l-educazione-nella-medicina-del-sonno-assirem-e-il-m