Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Chiara: Tarquina è orgogliosa di te, anzi tutta Italia. La festa del ritorno a casa

In Provincia
Font

TARQUINIA – L'orgoglio etrusco era tutto in piazza, ieri pomeriggio, ad accogliere Chiara Bordi, appena tornata dopo la partecipazione a Miss Italia, dove ha conquistato la fascia di Miss Ethos e il terzo meraviglioso posto. 

Pin It

Palloncini bianchi lanciati in aria al suo arrivo, applausi, foto e abbracci, e poi l'accoglienza a Palazzo comunale, dove l'attendeva la vicesindaco Martina Tosoni.

Al suo fianco mamma Emanuela e la sorella Francesca, con lei a Milano durante la fase finale del concorso, e papà Sebastiano.

Incontrati gli amici è arrivato il momento del saluto istituzionale: per lei il registro dei personaggi illustri, molti di casa, che si arricchisce sempre di più, dove la stessa Chiara rivendila la sua fascia di Miss Etruria, e la targa con scritto “Tarquina è orgogliosa di te”, forse le parole più belle.

Tutta Italia è stata orgogliosa di lei, avendola scelta come preferita, evidenza che risulta dal risultato del televoto pubblicato da LA7, peccato che il voto si sia poi incrociato con la giuria tecnica, concentrata sulle altre due ragazze.

Non voleva vincere, lo ha detto a ripetizione, voleva mandare un messaggio forte, e la maggioranza dei telespettatori lo hanno accolto quel messaggio, votandola, ormai è assolutamente evidente.

Teresa Pierini