Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Civita di Bagnoregio triplica gli ingressi: ora la scommessa è fare sistema nel territorio

In Provincia
Font

BAGNOREGIO - Poteva sembrare impossibile ma Civita di Bagnoregio e l'intero comune crescono ancora. Dodici mila visitatori a Pasqua, l'ennesimo succeso, e ancora un exploit nel ponte successivo quello del 25 aprile, ancora non concluso.

Pin It

E' il sindaco Bigiotti, insieme al vicesindaco Profili, a pubblicare sui social i dati, davvero incredibili.

Prendendo a riferimento il 26 aprile, sono stati 4.559 i visitori, con un incremento di più del triplo sull'anno precedente, quando furono "solo" (si fa per dire) 1.669. Sicuramente avrà giocato a favore il fine settimana ma resta un dato davvero importante.

Un numero che si somma alla giornata festiva del 25, quando ben 9.788 persone hanno attraversato il ponte verso il borgo, duemila in più rispetto all'anno precedente.

Ora la scommessa riguarda la cittadina, per evitare quel mordi e fuggi che da tempo è nel mirino di Bigiotti, perché visitare Civita è sempre fondamentale, ma per l'economia del territorio è indispensabile che si ammiri anche la cittadina e l'intera Tuscia. Un risultato che mano a mano si sta quantificando, come dimostrano le foto dei turisti a passaggio per il corso di Bagnoregio.

La Tuscia che vuole crescere, e che ha tutti i numeri per farlo.

T. P.