Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Un nuovo premio per il corto "Sadok": vince il "Falco d'Oro" del Festival internazionale del film amatoriale - Fifak 2019 di Kelibia

In Provincia
Font

TUNISI - E' l'Ansamed a dare la notizia: il cortometraggio "Sadok" (Sincero), dell'italiana Geraldine Ottier, girato e ambientato a Ronciglione, ha vinto il "Falco d'Oro" alla 34ma edizione del Festival internazionale del film amatoriale - Fifak 2019 di Kelibia.

Pin It

Un riconoscimento che arriva poco tempo dopo l'importante premio "Reducing inequalities" ricevuto recentemente dall'Onu, per una pellicola che tratta in un modo del tutto particolare il tena della violenza contro le donne.

Una storia che ha colto nel segno quella di Sadok, un pittore, artista di strada, che vede dalle finestre aperte di una casa la quotidianità di una donna sola che nasconde all'esterno le violenze subite dal marito e decide di aiutarla: nell'unico modo che conosce per comunicare, ossia attraverso i suoi dipinti.

Il cast vede tra i protagonisti il tunisino, residente in Italia, Ahmed Hafiene, noto in particolare per il ruolo di Hassan ne "La giusta distanza" di Carlo Mazzacurati, ed in altri lungometraggi italiani, Margherita Mannino e Igor Mattei.

T. P.