Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Tiziano Monti in gara da Busto Arsizio: “E' bellissimo al di là del risultato finale”

In Provincia
Font

TARQUINIA – Ha ripreso a gareggiare oggi, domenica 8 settembre, Tiziano Monti e da Busto Arsizio (VA) nel giro d’Italia in handbike. Il 31enne di Tarquinia, dopo il tremendo incidente stradale di giusto 11 mesi fa - che gli ha causato l’amputazione di entrambe le gambe, ma che allo stesso modo sembra non aver scalfito affatto la dura corazza dell’ex difensore della Corneto Tarquinia – è insrito nella categoria H5.

Pin It

Tiziano, atleta tesserato Anmil Sport, Obiettivo 3 di Alex Zanardi e testimonial di SuperAbile, si è concesso ai microfoni nella press room allestita al Civico Zero.

“Avrei preferito esordire con una tappa più semplice – afferma l’esordiente Monti – però questo è il calendario del Giro d’Italia e lo rispetteremo. Il percorso sarà di quattro chilometri e mezzo. Per me è un onore partecipare a questa manifestazione. Spero di fare bene. Le sensazioni sono positive anche se ho avuto solo un mese per allenarmi. Cercherò di dare il massimo e di non deludere tutte le persone che hanno creduto e stanno credendo in me”.

Ma accanto al Giro d’Italia di HanBike, c’è anche il suo prossimo impegno, stavolta nelle strade amiche del Lido di Tarquinia, per la mezza maratona, questo ancora più siginificativo.

A Busto Tiziano Monti riprende ufficialmente a competere in una gara e soprattutto con se stesso. Nella mezza maratona, il fato ha voluto, che si correrà proprio il 6 ottobre 2019, ad un anno esatto dall’incidente stradale capitatogli sulla A12. Ma per lui – ormai concentrato verso l’obiettivo finale - un giorno vale come un altro.

“All’inizio non ci avevo badato – conclude Tiziano Monti -. Sarà un motivo in più per essere presenti non solo per la gara in se, che tra l’altro si disputa sulle strade del Lido, ma per stare una giornata insieme facendo sport”.