Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

L'oratorio San Luigi accoglie i giovani e li prepara al musical

Teatro e Cinema
Font

TUSCANIA - Tutto pronto per il "Seminario sul Teatro Musical", che si volgerà questo pomeriggio, 17 marzo alle ore 17 presso l'Oratorio San Luigi, nel complesso parrocchiale del Sacro Cuore.
Dopo il saluto del parroco Mons. David Maccarri e del responsabile dell'Oratorio Don Luca Fratini, interverranno due professionisti della regia teatrale: Sergio Urbani, regista affermato e già noto nei teatri della Tuscia Viterbese e Costanza Filaroni, giovane e promettente regista di musical, di origini fiorentine, stabilmente attiva come docente presso la scuola di Musical di Novara.

Pin It

Sarà l'occasione per conoscere meglio le particolarità della tipologia teatrale "Musical" proprio a Tuscania, località che vide - nel passato - attiva per molti anni una compagnia teatrale, grazie con l'impegno a suo tempo della parrocchia, dell'Agesci e di diverse realtà giovanili locali.

Si annuncerà inoltre l'avvio dei lavori in oratorio per replicare l'esperienza passata che ha portato diversi giovani e famiglie ad una educazione utile, per affrontare la propria vita ma anche per assumere responsabilità ed impegni attivi, nella comunità locale e non solo.

La prima uscita pubblica dell'oratorio sarà nel mese di ottobre, con la messa in scena di un musical su San Giovanni Paolo II. Il progetto ha preso corpo già quattro anni fa con la parziale scrittura del libretto e delle musiche e si sta ora completando, per avviare, nel mese di aprile, le prime prove.

L'oratorio ha già "incassato" la disponibilità della collaborazione di vari professionisti che consentiranno ai giovani che verranno coinvolti di fare una esperienza utile e gratificante.

La direzione artistica dello spettacolo è infatti affidata a Costanza Filaroni che ha già contribuito alla fase iniziale. Sergio Urbani supervisiona la regia, affidata a Francesco Paolo Di Noto che debutta così nel ruolo tecnico, dopo diverse esperienze come attore. Gli arrangiamenti musicali sono affidati a Mario Stendardi, l'affinamento dei testi si sta realizzando con la collaborazione di Don Giosy Cento.

L’iniziativa culturale e sociale è pronta a partire e auspichiamo possa veder partecipi giovani ragazzi di Tuscania ma anche del territorio circostante.

Con l’occasione ricordiamo che il “Macbeth” con la regia di Sergio Urbani e Paolo Francesco Di Noto tra gli attori verrà messo in scena proprio il 17 marzo alle ore 21:30 al Teatro "Il Rivellino" che, nella stessa giornata, verrà intitolato al tenore tuscaniese Veriano Lucchetti.

Questa sarà pertanto una giornata piena di iniziative in ambito teatrale per la cittadina della Tuscia viterbese con attenzione all'Opera, al Musical e al Teatro, alla cultura artistica nelle sue diverse articolazioni.

Ulteriori informazioni: mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.