Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Una notte di follia: Corrado Tedeschi e Debora Caprioglio alzano il sipario del Rivellino

Teatro e Cinema
Font

TUSCANIA – Si alza il sipario al teatro Rivellino Veriano Luchetti, domenica 11 novembre alle 17.30, svelando in scena grandi nomi del panorama artistico italiano.

Pin It

Una strepitosa commedia che approderà a Tuscania grazie all’agenzia AR Spettacoli, diretta da Alessandro Rossi, che da qualche anno ormai porta nella Tuscia grandi e rinomati talenti. Il teatro farà da sfondo ad un incontro fortuito tra Corrado Tedeschi e Debora Caprioglio, che in “Una notte di follia”, questo il simpatico titolo della commedia, saranno travolti da un turbinio di emozioni derivanti dallo scontro delle loro vite.

Lo spettacolo è tratto da “Nuit d'ivresse” di Josiane Balasko, attrice e autrice francese di cinema e teatro fra le più acclamate, ed è un testo di grande intelligenza e divertimento, portato in scena nella versione italiana sotto la regia di Antonio Zavatteri.

“Nella scorsa stagione ero in scena con Anna Galliena – spiega Corrado Tedeschi – Ora invece la protagonista femminile è interpretata da Debora Caprioglio, che ha trasformato il personaggio secondo la sua interpretazione. Anche la commedia ha preso un sapore diverso poiché basata principalmente sui nostri dialoghi”.

Tedeschi interpreterà un noto conduttore di un programma TV che beve per dimenticare e, brillo, importuna una cliente sotto gli occhi di un barista irriverente e dalla battuta pronta. Lei, da poco uscita di prigione, non si lascia mettere i piedi in testa e anzi risponde per le rime. Due persone agli antipodi, sole, accomunate dallo stesso segreto iniziano un dialogo divertente e serrato finché man mano che la notte si fa più assurda emerge il vero malessere che pervade e unisce queste due singolari anime. L'amnesia al risveglio del protagonista Jacques trasporterà i personaggi in un turbinio di follia dove, tra offese, battute e malintesi, emerge ciò che veramente conta, ciò che attira un essere umano verso l'altro.

Info e prenotazioni: 393/9041725 oppure 335/474640 oppure al numero verde 800912908
Prevendita biglietti: martedì – giovedì – sabato dalle 9.30 alle 12.30
Prevendita Viterbo presso Undergroung 0761/342987
Prevendita online: www.ticketitalia.com