Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Monica Bellucci alla Faggeta per il set de “La befana vien di notte 2 – le origini”

Teatro e Cinema
Font

SORIANO NEL CIMINO – L'incantevole cornice di Soriano nel Cimino ancora una volta protagonista del grande schermo con un cast d'eccezione.

Pin It

La cittadina Cimina ha ospitato una parte delle riprese del film “La befana vien di notte 2 – le origini”, prequel del celebre film splendidamente interpretato da Paola Cortellesi. A Soriano nel Cimino le riprese si concludono oggi, ora lo staff proseguirà nella produzione del film in altre zone d'Italia.

Le location della Tuscia, scelte come set cinematografico per una parte del film, l'incantevole Faggeta vetusta di Soriano nel Cimino, patrimonio dell'Unesco, e le suggestive Cascate di Chia: due luoghi noti al grande schermo per aver ospitato nel corso dei decenni numerose riprese.

Un cast stellare è arrivato nei giorni scorsi nella cittadina della Tuscia e, tra questi, i protagonisti del film Monica Bellucci, Zoe Massenti, Fabio De Luigi e Herbert Ballerina.

La pellicola, ambientata nel Settecento, è stata scritta da Nicola Guaglianone e Menotti, per la regia di Paola Randi. 

Il film, prodotto da Lucky Red con Rai Cinema e in collaborazione con Sky, sarà distribuito da 01 Distribution. Un progetto, sulla scia della pellicola precedente, che con ironia e comicità si rivolge alle famiglie puntando ai ricordi d'infanzia.

La notizia è stata accolta con entusiasmo dall'amministrazione comunale. “Siamo stati molto lieti di ospitare un cast di questo calibro – commentano – e vedere che le bellezze del nostro territorio vengono apprezzate e riconosciute, oltre i confini locali, ci gratifica molto.  Vogliamo ringraziare gli attori, e tutto lo staff che si è occupato delle riprese, per aver contribuito a promuovere il nostro bellissimo territorio. Ancora una volta – concludono – Soriano nel Cimino tornerà ad essere protagonista del grande schermo”.