Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

La Chimera: Tarquinia e Blera set naturale per il film sul mondo oscuro dei tombaroli

Teatro e Cinema
Font

TARQUINIA - La cittadina etrusca al centro dell'interesse nazionale per l'incredibile cast presente per girare "La Chimera", il film di Alice Rohrwacher con protagonisti Josh O’Connor, Isabella Rossellini, Carol Duarte, Alba Rohrwacher e Vincenzo Nemolato.

Pin It

Girato anche a Blera, il film si concentra sul lato oscuro dell’archeologia, il mondo dei tombaroli.

La trama racconta la storia di un giovane archeologo inglese, interpretato da O’Connor, premio Emmy per il principe Carlo in The Crown, che negli anni '80 è coinvolto in un traffico clandestino di reperti. Set perfetto lo sfondo incontaminato e pieno di storia delle colline etrusche della Tuscia, cosparse di rovine, tombe e tesori ancora inesplorati.

Come riporta l'Ansa (da cui è tratta la foto in apertura), la squadra è sempre fortemente femminile. Alice si avvale della professionalità delle sue storiche collaboratrici: la direttrice della fotografia Hélène Louvart (THE LOST DAUGHTER, NEVER RARELY SOMETIMES ALWAYS), la montatrice Nelly Quettier (ANNETTE), la scenografa Emita Frigato, la costumista Loredana Buscemi e l'organizzatore Giorgio Gasparini. Casting di Chiara Polizzi e Fiona Weir.

"La chimera", come tutti i film di Alice Rohrwacher, è prodotto da Carlo Cresto-Dina per tempesta con Rai Cinema, in coproduzione con Amka Films Productions (Svizzera) e Ad Vitam Production (Francia) in collaborazione con Arte France Cinema. Sul set, Tempesta sta adottando EcoMuvi, il disciplinare internazionale di sostenibilità ambientale, certificato, per la produzione audiovisiva.

L'uscita del film è prevista per il 2023, distribuito in Italia da 01.

T. P.