Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

La grande festa biancoceleste per Ninfa da Clodia, vincitrice delle corse a vuoto

Sagre e Feste
Font

RONCIGLIONE - Ieri abbiato dato la fotonotizia al volo, contenstualmente alla vittoria, oggi il comunicato ufficiale dell'amministrazione: il rione Fontana Grande, con la sua Ninfa da Clodia, si aggiudica il Palio di San Bartolomeo 2018.

Pin It

Dopo gli anni gloriosi della cavalla Follina, la scuderia biancoceleste torna a trionfare in una gara entusiasmante grazie a Ninfa, che in 50 secondi scarsi sbaraglia Scontroso, Querida Moura e Soraya, rispettivamente delle scuderie San Severo, Montecavallo e Casenove.

A Bomi, cavalla del rione Madonna di Loreto, vincitrice della scorsa edizione, va il premio di consolazione Raffaele Antinelli, un riconoscimento in denaro consegnato ai vincitori della batteria disputata dai cavalli esclusi dalla finalissima.

Luca Chiricozzi di Fontana Grande si è aggiudicato invece il premio intitolato a Salvatore Sangiorgi per il miglior “lascino” del Palio.

Le premiazioni e la consegna dello splendido drappellone realizzato dal maestro Mauro Passeri sono avvenute in una piazza del Comune completamente tinta di biancoceleste, i colori del rione vincitore.

Il sindaco, Mario Mengoni: “Quest’anno il Palio è stato un turbinio di emozioni, a partire dalle prove, con quindici cavalli che hanno testato il percorso in cinque batterie da tre cavalli, per poi proseguire con la pioggia della domenica, che mi ha portato a prendere una decisione difficile ed impopolare, quella di rimandare il Palio a lunedì, scelta di cui sono sempre più convinto, poiché la tutela degli animali corrisponde alla tutela della nostra tradizione.

Ieri, lunedì 27 agosto, sono andate in scena prima le batterie di qualificazione, poi la consolazione e la finale, uno spettacolo straordinario, unico al mondo. Il momento della 'mossa', il 'VIA', il canape che cade a terra e i cavalli che liberi iniziano a galoppare lungo le vie della nostra cittadina; tutti i rioni uniti intorno al proprio lascino che guardano il maxi schermo per avere il responso e sapere se sarà la loro cavallina a trionfare e portare a casa l’ambito drappellone. Poi si iniziano a sentire le urla, i cori trionfanti del rione Fontana Grande che grazie alla sua portacolori Ninfa da Clodia vince il Palio. Tutto questo è uno spettacolo unico al mondo!

Ringrazio tutti i rioni, l’Ente Palio, l’Associazione Amici del Palio nei rispettivi presidenti Cesare Pelliccia e Fabrizio Alessandrucci- conclude il primo cittadino - i dipendenti comunali che hanno profuso il loro impegno ben oltre il loro lavoro, la delegata al Palio Maria Agostina Olivieri, tutti gli sponsor privati che hanno contribuito, chi finanziando direttamente la manifestazione e chi rinunciando ad una parte del proprio guadagno per la chiusura del traffico”.