Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

"Viaggiare con Dante": la Biblioteca Apostolica Vaticana mette online l'archivio sul Sommo Poeta

Mostre
Font

ROMA - "Viaggiare con Dante": una iniziativa a cura della Biblioteca Apostolica Vaticana. Promossa dal Comitato scientifico-organizzativo dantesco del Pontificio Consiglio della Cultura e del “Cortile dei Gentili”. Contenuti e allestimento di Eva Ponzi.

Pin It

L’esposizione permette a tutti gli utenti e agli appassionati di accedere per la prima volta, direttamente dal proprio computer, a manoscritti, libri antichi, incisioni, medaglie a tema dantesco, che coprono un arco temporale che va dalla fine del XIII al XIX secolo.

Si tratta di una semplice anteprima: nelle prossime settimane la mostra si accrescerà (nella foto di apertura Urb. lat. 365, f. 46r, Inf. XVII-XVIII: Dante e Virgilio sono trasportati verso l’ottavo cerchio sulla groppa di Gerione, metà centauro metà mostro marino).

"Le fondamenta stesse della nostra civiltà poggiano, ancora oggi, sulla scrittura. Ma i libri non fluttuano nel vuoto - spiega la nota di Antonello Ricci che ha condivido la notizia -. La scrittura è sempre concreta-ininterrotta cinghia di produzione-trasmissione di testi e immagini: che sanno raggiungerci, attraverso l'oblio di secoli e millenni, grazie all'appassionato-infaticabile lavoro di amanuensi e stampatori, decoratori e incisori, filologi e pittori.

"Viaggiare con Dante": un'appassionante avventura, per lo sguardo e la lettura, che ci riempie il cuore d'entusiasmo, restituendoci, insieme coi mille rivoli di una tradizione, il senso stesso, materiale e mentale, della centralità culturale della "Comedìa" dantesca in seno alla nostra civiltà (e quindi della sua indefettibile vitalità-attualità). Un poema che non a caso ci ostiniamo a considerare imperituro.

Eva Ponzi è valente studiosa e nostra conterranea. Medievista di vaglia, già autrice, nel 2012 per intenderci, di uno splendido saggio pubblicato per gli atti della prestigiosa Accademia nazionale dei Lincei e dedicato a "L'arcangelo Michele a Roma. Storia, ideologia, iconografia dal Tardo Antico al Trecento".

Link hp e video di presentazione: https://www.vaticanlibrary.va/it/viaggiare-con-dante.html

Anteprima mostra: https://spotlight.vatlib.it/teaser-dante