Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Giornate Europee del Patrimonio 2022: anche Villa Lante si mostra come un’eredità per il futuro

Mostre
Font

VITERBO - Tornano, oggi e domani, 24 e 25 settembre 2022, le Giornate Europee del Patrimonio 2022, e Villa Lante proporrà ai visitatori due diverse visite tematiche tenute dal personale del museo.

Pin It

Sabato 24 settembre, alle ore 16.30, Carlo Mascioli, dottore forestale, terrà la visita guidata “Universi Paralleli” dedicata al patrimonio naturalistico della Villa.

Domenica 25 settembre, alle ore 11.30 e alle ore 16.30, Ernesto Sapienza, storico dell’arte, terrà la visita guidata “Il Cardinal Montalto e Villa Lante” dedicata all’approfondimento della storia della Villa negli anni a cavallo fra Cinquecento e Seicento anche attraverso gli ambienti interni della Palazzina Montalto.

Le visite guidate in questione sono comprese nel costo del regolare biglietto d’ingresso al museo.

Si consiglia vivamente la prenotazione telefonica: 0761288008

Ad accogliere i visitatori anche il nuovo personale (nella foto pubblicata sui social dei profili ufficiali della struttura museale), che ha preso servizio lo scorso 16 settembre: "Tre nuove figure nella Villa come assistenti alla fruizione, accoglienza e vigilanza. Benvenute e un grande in bocca al lupo dalla direttrice, Lara Anniboletti, e da tutto il personale".

La redazione de latuaetruria si unisce agli auguri di buon lavoro alle nuove tre dipendenti ministeriali assegnate a Villa Lante, certi che si riuscirà a fare sempre meglio per mostrare a tutti la bellezza di questo gioiello, parte integrande della storia di Bagnaia.