Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Federlazio Viterbo: l'assemblea sceglie Tiziana Governatori come nuovo presidente

Viterbo
Font

VITERBO - Tiziana Governatori è il nuovo Presidente della Federlazio di Viterbo, l’organismo di rappresentanza delle Piccole e Medie Imprese, che annovera nella Tuscia circa duecento aziende e fa parte a livello nazionale di Confimi Industria.

Pin It

E' stata eletta, nel corso dell’Assemblea dei Soci riunitasi martedì sera a Viterbo, e guiderà l’Associazione nel prossimo triennio, raccogliendo il testimone da Giovanni Calisti, che è stato presidente dal 2014 ad oggi.

Consigliere della Camera di Commercio di Rieti e Viterbo, e già membro del Consiglio Direttivo della Federlazio da oltre un decennio, la neo-presidente è una figura di spicco nel settore turistico viterbese, in qualità dal 2013 di General Manager delle Terme Salus Resort & Spa, nota struttura termale sulla Strada Tuscanese, che rappresenta uno dei capisaldi del gruppo imprenditoriale della famiglia Governatori, che a Viterbo annovera anche la Co.ge.go Spa e la Gestervit srl.

Dopo la designazione, Tiziana Governatori ha aperto i lavori dell’incontro pubblico sul tema “La scelta di crescere”, che ha visto la partecipazione delle massime autorità di Viterbo, accanto ai rappresentanti del mondo istituzionale, economico e sindacale.
Presenti, tra gli altri, il questore di Viterbo, Giancarlo Sant’Elia, il rettore dell’Università della Tuscia, Stefano Ubertini, il sindaco di Viterbo, Giovanni Maria Arena, con gli Assessori Laura Allegrini, Marco De Carolis, Alessia Mancini e Claudio Ubertini, il capogruppo di Forza Italia al Consiglio Comunale, Giulio Marini, il sindaco di Civita Castellana, Luca Giampieri con l’assessore Matteo Massaini, il sindaco di Montalto di Castro, Sergio Caci. Ha partecipato anche il Segretario Generale della Camera di Commercio di Rieti e Viterbo, Francesco Monzillo.

Sul tavolo della Presidenza accanto a Tiziana Governatori, il Presidente della Federlazio, Silvio Rossignoli, il Direttore Generale, Luciano Mocci ed il Direttore di Viterbo, Giuseppe Crea che ha coordinato i lavori.

Nella sua relazione la Governatori ha evidenziato l’attuale contesto e le criticità "che tutti stiamo vivendo a causa dei numeri della pandemia, tornata a mordere e dall’insostenibile incremento dei costi energetici, che si stanno abbattendo su famiglie e imprese".

“La straordinaria potenzialità rappresentata in questa provincia dalle Piccole e Medie Imprese – ha illustrato ancora la neo-presidente della Federlazio di Viterbo – deve essere compresa anche dalla politica che deve mettere a disposizione interventi e sostegni rivolti alle specifiche esigenze di questa realtà economico-produttiva, che è viva e dinamica, ma incapace di crescere se rallentata, 'zavorrata' dalla macchina statale".

"Abbiamo di fronte – ha sottolineato Tiziana Governatori – un passaggio storico, un'occasione straordinaria rappresentata dall’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che nessuno può permettersi di perdere. Per vederlo realizzato vanno superati i vecchi steccati di quella burocrazia che con il suo eccesso di regole, obblighi e adempimenti, uniti alle inefficienze, impediscono di aprire una stagione nuova di crescita a vantaggio di questa città e del territorio. La priorità è una politica attenta ed una pubblica amministrazione che si adegui al cambiamento, che innalzi i suoi livelli di produttività ed efficienza".

Sull’importanza strategica e irripetibile del PNRR, quale occasione decisiva per rilanciare l’economia viterbese, e in particolare con gli interventi su turismo e infrastrutture di trasporto, si è soffermato anche Raffaello Bronzini, della Divisione Analisi e Ricerca della Banca d’Italia.

Ad affiancare Tiziana Governatori per il triennio 2021-2024 saranno i due Vice Presidenti eletti dall’Assemblea, Giovanni Calisti e Rino Orsolini, con il nuovo Consiglio Direttivo, composto da: BELLI Roberto (FONDERIE BELLI SRL), BOLOGNA Marco (SIECO SRL), BRIZI Mario (PM & B SRL), CALISTI Giovanni (SCARABEO CERAMICHE SRL), CHIAVARINO Daniela (CONGLOVIT SRL), DE CAROLIS Marco (SBC SAS), DI MATTIA Giovanni (PREF.EDIL SPA), FIENO Roberta (FIENO EDILIZIA SRL), GIULIOLI Dante (GIULIOLI PAVIMENTI SRL), GOVERNATORI Giorgia (CO.GE.GO. SPA), GOVERNATORI Tiziana (GESTERVIT SRL), GUIDOTTI Battaglini Nicola (G.B. BASALTITE S.R.L.), LUPICA Massimiliano (WOLFONE SRL), MORELLI Marina (MORELLI GIORGIO SRL),
ORSOLINI Rino (ORSOLINI AMEDEO S.P.A.), PARROCCINI Gianluca (ALI AGENZIA PER IL LAVORO SPA), PATRIZI Giampiero (OLYMPIA CERAMICA SRL), PEDICA Sara (TERRANO 2.0 SRLS), QUATTRANNI Stefano (VETERES SRL), RIGANELLI Stefano
(ECOSANTAGATA SRL), ROSSI Mauro (ALICE CERAMICA SRL), TAVANI Marco (AUTOPREMIUM SPA), TOMASSETTI Maurizio (BROKER IMPRESA SRL), VIGNOLI Andrea (FITT SRL).