Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Settembre Viterbese 2018: torna il cartellone raccoglie tutte le iniziative sul territorio

In Citta'
Font

VITERBO - Torna il Settembre Viterbese e qualunque sia il suo contenuto facciamo festa al contenitore, abbattuto durante l'amministrazione Michelini. Talvolta le parole contano, e per i viterbesi era diventato un appuntamento fisso, una lista, più o meno bella, ma pur sempre una lista di eventi che accompagnavano la festa dedicata a Santa Rosa.

Pin It

Nel tempo si era persa, per difficoltà, o scarsa voglia, di assegnazione fondi alle varie associazioni, ed era scivolato nell'oblio. Oggi torna, ed è evidentemente un assemblaggio delle varie iniziative, ma pur sempre un ritorno.
Eravamo affezionati al cartellone, e siamo felici ci che sia tornato.

Ora i contenuti, che per ovvi motivi non possono essere altro che un collage di tutto quello che è organizzato nel territorio comunale Ci auguriamo che già dal cartellone Natalizio e via via tutti gli altri, fino al Settembre Viterbese 2019, si vada verso una programmazione fatta di bandi, selezione e scelta mirata di quanto di meglio può essere proposto e organizzato in città e nelle sue frazioni.

Questo è il contenuto dell'edizione 2018, partendo dalla mostra Sagome di Rossana Borselli, già inaugurata allo Spazio pensilina e che proseguirà fino al 15 settembre, e alle cene già svolte, come quelle a Pianoscarano e la Street Workout che ha accompagnato le "Penne sotto le Macchina". Lo stesso per i festeggiamenti in onore di San Venerando e Santo Stefano martiri, a Grotte Santo Stefano e Paper Only.

Dallo scorso 24 agosto è iniziato Cinema e terme, che proseguirà alle Terme dei papi fino al 28 settembre. Sono presenti le Minimacchine, Pilastro e Santa Barbara già ammirate, Centro storico il 1° settembre.

Da ieri, 26 agosto, e fino al 30 settembre si accende una luce sul Museo civico Rossi Danielli, con l'apertura straordinaria gratuita, occasione per entrare e ammirare tanti gioielli di proprietà della città, da Sebastiano del Piombo a tanto altro.

Dal 28 al 31 tornano le Cene in piazza (San Lorenzo) con i Facchini di Santa Rosa, mentre al sera del 31 la Pro Loco Viterbo illuminerà di bianco piazza San Carluccio con la White Dinner 2018.

Tornano i concerti del Festival Barocco Alessandro Stradella, dal 1° al 7 e dal 14 al 16 settembre in varie chiese della città, mentre dal 1° al 16 settembre la chiesa Santa Maria della Salute ospiterà la mostra di scultura Opere Spiritus.

Appuntamenti fissi della festa: 2 settembre corteo storico, dalle 17.30, e alle 21.30 la Contesa, in piazza del Plebiscito, e il 3 settembre dalle 21 il Trasporto della Macchina di Santa Rosa, seguito da spettacolo pirotecnico. Il 4 settembre è confermata al Fiera per le vie del centro.

Per ridere un po' arriverà l'Enrico Brignano show a Prato Giardino, il 5 settembre, con biglietto d'ingresso, location che ospiterà la musica giovane dell'Encore Festival 2018, da venerdì 7 a sabato 8, con eventi, presentazioni e concerti a partire dalle 16 (prevendite in corso).

Dall'8 prenderà il via anche la Festa della Madonna de La Quercia, che proseguirà fino al 21 settembre e prevede la straordinaria processione con la tegola miracolosa, portata a spalla per la città in occasione del Patto d'amore (9 settembre), la chiusura della Porta Santa, pellegrinaggi e concerti.

Torna In cammino sulle vie dell'esilio di Santa Rosa, camminata tra Viterbo, Vitorchiano e Soriano in programma il 9, 16 e 23 settembre, con ulteriore appuntamento il 2 dicembre, data del vero esilio della piccola Rosa.

Il 9 settembre sono previsti anche In viaggio con Mozart, alla chiesa della Verità, Dervisci Sufiu Tannoura Dance a Prato giardino e il 22° Raduno nazionale Fiat 500.

Si chiude con l'apertura straordinaria della chiesa Santa Maria della Salute organizzata dal Fai (il 16 settembre), la tradizionale Festa dell'Uva a Pianoscarano dal 20 al 23 e il travolgente Tuscia Comix per le vie del centro, dal 21 al 23 settembre.

Nelle frazioni e in periferia è organizzato Cinema e musica in piazza, con le seguenti date: 6 settembre a Grotte Santo Stefano, 8 San Martino al Cimino, 13 a Santa Barbara, 15 a Bagnaia e piazza Unità d'Italia.

Teresa Pierini