Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Comunità solidali: lunedì la presentazione di quattro importanti progetti finanziati dalla Regione Lazio in ambito sociale

In Citta'
Font

VITERBO - Lunedì 7 gennaio alle ore 12, presso la sala Regia di Palazzo dei Priori, verranno illustrati i progetti finanziati dalla Regione Lazio nell'ambito del bando regionale "Comunità solidali", a sostegno di progetti di rilevanza locale, promossi da organizzazioni di volontariato o associazioni di promozione sociale.

Pin It

Lo scorso 30 novembre la Regione ha ufficializzato i progetti finanziati. Sei riguardano la provincia di Viterbo. Di questi sei, quattro interessano la città di Viterbo.

Si tratta nello specifico dei seguenti progetti: I Tesori dell'arcobaleno, Dal cucuzzolo della montagna, Sport estremi: l'Hockey in carrozzina elettrica, Emporio solidale. Un punto di comunità. Quattro progetti che raggiungeranno un bacino di utenza di oltre 150 persone con disabilità e disagio sociale, contribuendo a circoscrivere le difficoltà dei destinatari e delle famiglie di origine.

A illustrare tutti i dettagli dei quattro progetti finanziati saranno i presidenti di ogni associazione capofila, ovvero: Graziella Iacoponi per Campo delle Rose, Maurizio Casciani per Sorrisi che nuotano, Paola Grispigni per ViterSport e Domenico Arruzzolo per Viterbo con Amore.

Alla presentazione saranno presenti rappresentati istituzionali, del mondo sportivo viterbese e rappresentati della Consulta comunale del volontariato e dell'associazionismo viterbese.

Al tavolo dei relatori, insieme ai quattro presidenti delle associazioni capofila dei progetti, ci saranno il sindaco Giovanni Maria Arena con l'assessore ai servizi sociali Antonella Sberna e l'assessore regionale alle politiche sociali Alessandra Troncarelli.