Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

“Viterbo Racconta”... “Il Cuore nel Peperino” della città

In Citta'
Font

vVITERBO - Questa sera venerdì 20 settembre alle 21, la Pro Loco di Viterbo, all’interno del programma di iniziative “Viterbo Racconta”, proposto per il Settembre Viterbese promosso del Comune di Viterbo, presenta “Il Cuore nel Peperino”, una passeggiata in notturna alla scoperta e riscoperta di Pianoscarano.

Pin It

Dal Medioevo al tragico crollo delle mura del 1997, una storia millenaria costellata di eventi importanti per l’intera città: scorribande plurisecolari relative a torri, porti delle mura, chiese, case, strade, vicoli, piazze, fontane, che hanno avuto come protagonisti i nostri avi e Papi, principi, pellegrini, Imperatori.

“Pianoscarano, quella contrada che è rimasta sempre quale deve essere stata in origine”, così Andrea Scriattoli, grande storico viterbese, stigmatizzava nei primi del ‘900 questo quartiere di Viterbo da sempre connotato da una specifica tempra; un quartiere vivo, vivace, colorato, ultimo baluardo della viterbesità più autentica, che nei secoli ha saputo cambiare, trasformarsi, avendo però cura di non tradire mai se stesso.

"Grazie a Don Dante, il Parroco di Pianoscarano - sottolineano gli organizzatori - che ringraziamo per la solita, ma per noi mai scontata, disponibilità, ammireremo, aperta straordinariamente in notturna, la Chiesa di Sant’Andrea e la sua bellissima Cripta".

Appuntamento per la partenza della passeggiata notturna alle ore 21.00 a Porta San Pietro, presso la sede dell'associazione. Info e prenotazioni : 393 3232478 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.