Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Natale in Basilica a La Quercia: torna la bellezza con la mostra "100 presepi", concerti e celebrazioni

In Citta'
Font

VITERBO - Tornano i tradizionali appuntamenti di "Natale in Basilica", nel Santuario della Madonna della Quercia in collaborazione con la Pro Loco Viterbo, il Comune di Viterbo e Confartigianato, presentati a Palazzo dei Priori da don Massimiliano Balsi, parroco e rettore della basilica santuario e da Irene Temperini, presidente associazione Pro Loco Viterbo e responsabile eventi culturali del santuario, alla presenza del sindaco Giovanni Maria Arena, dell'assessore alla cultura e al turismo Marco De Carolis e del direttore di Confartigianato Andrea De Simone.

Pin It

Gli eventi natalizi si svolgeranno dall'8 dicembre al 6 gennaio: inaugurazione mostra 100 Presepi nel chiostro, spettacolo dei ragazzi dell'oratorio alle 16,30, mentre alle 17,30 accensione e benedizione dell'albero di Natale e del presepe sul sagrato della basilica, tutto l'8 dicembre; seguirà il concerto dell'orchestra giovanile del Cesmi, Note di Natale, il 19 dicembre alle 16,30. “Un tassello fondamentale del Natale viterbese“ così è stata definita la rassegna natalizia querciaiola da Arena e De Carolis.

Come sempre don Massimiliano Balsi si è concentrato sul lato religioso, partendo dalla messa dell'8 dicembre delle 10.30, quando ai bambini e ai presenti alla celebrazione saranno consegnati dei palloncini con un biglietto attaccato, pronto per una preghiera da far volare in alto, verso l'Immacolata.

La parte culturale sarà curata da Irene Temperini, per la proloco Viterbo: “Ringrazio don Massimiliano per avermi dato la possibilità di organizzare eventi in uno spazio bello come quello della basilica della Quercia, non solo dal punto di vista storico e artistico, ma anche da quello umano“.

Torna la bellezza, l'arte e la normalità, pur con l'attenzione prevista, come ha sottolineato in chiusura Andrea De Simone, Confartigianato: “Ricordo l’anno scorso come un Natale di paura, per i cittadini e per le tante attività imprenditoriali, con orari ridotti nei giorni di maggiore incasso delle festività natalizie e la messa della notte alle 18. Quest’anno sarà diverso, anche se dovremo ancora indossare la mascherina, potremo guardarci negli occhi”.

Teresa Pierini