Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

PAGINEaCOLORI: laboratorio sull'errore e incontro online sul disegno a scuola

In Provincia
Font

TARQUINIA - Doppio appuntamento, domani e lunedì, con il laboratorio didattico dell’illustratrice Roberta Angeletti, “Se poi mi sbaglio?”, e incontri online dal titolo “Disegnare a scuola, la via del disegno brutto”, con Alessandro Bonaccorsi.

Pin It

“L’errore fa ridere, fa capire. L’errore ci fa vergognare o arrabbiare. Ma anche imparare, inventare e riflettere”. Il 14 novembre, alle ore 16,30, all’oratorio di Santa Croce, in via Giuseppe Garibaldi, nel centro storico di Tarquinia, si andrà a lezione per imparare a ridere e a crescere degli errori che si commettono, con l’illustratrice e direttrice di “PAGINEaCOLORI” Roberta Angeletti.

“Se poi mi sbaglio? è il titolo del laboratorio didattico rivolto ai bambini tra i 7 e gli 11 anni. Scarabocchi, cancellature, pasticci, schifezze e sbavature. Se ci sbaglia non lo si fa apposta, e proprio questo è il bello – afferma Angeletti, nello spiegare le finalità del laboratorio –. Sarà un percorso divertente per incoraggiare, una volta tanto i bambini, a ridere dei propri errori e scoprirne subito dopo l’irresistibile fascino".

Per partecipare ai laboratori domenicali è indispensabile prenotarsi scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (vanno specificati il nome, il cognome e l’età e la data del laboratorio) e versando un contributo di 2 euro a bambino.

Il giorno seguente si terrà il secondo degli incontri online di “PAGINEaCOLORI”, dedicato a un’altra idea di disegno per la scuola, ovvero strumento per spiegare, ragionare, dimostrare, comunicare, immaginare, Rivolto a insegnanti, educatori, genitori e appassionati di lettura, il 15 novembre, alle ore 17,30, dal titolo “Disegnare a scuola, la via del disegno brutto”, con Alessandro Bonaccorsi, pensatore visivo, disegnatore, ideatore e autore di una serie di volumi su “Disegno Brutto”, che ha avuto un ampio successo editoriale.

Attraverso un approccio liberatorio e senza giudizio, si spiegherà come il disegno può sostenere la didattica e la gestione del gruppo classe. L’utilizzo del pensiero visivo è fondamentale per l’apprendimento: memorizzare, concettualizzare, prevedere sono attività favorite dalla creazione di immagini mentali. Il disegno è lo strumento più immediato per rendere visibile ciò che viene prodotto dalla nostra mente e per rendere forti e duraturi concetti chiave per l’apprendimento.

Per partecipare all’incontro è richiesta la prenotazione scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., al fine di ricevere il link che abilita al collegamento.

Il festival “PAGINEaCOLORI” è organizzato con il sostegno della Regione Lazio, del Comune di Tarquinia (Assessorato alla Cultura e biblioteca comunale “Vincenzo Cardarelli”), della Fondazione Cariciv e dell’UniCoop Tirreno – Sezione Soci Etruria, in collaborazione con l’associazione Dandelion, l’IISS “Vincenzo Cardarelli” di Tarquinia, il Centro di Aggregazione Giovanile di Tarquinia, la Società Tarquiniense d’Arte e Storia e l’associazione Tra i Rami per l’Arte.