Il nostro sito utilizza cookie e tecnologie simili per ricordare la vostra visita, raccogliere statistiche delle visite e adattare il nostro sito ai vostri interessi. Per maggiori informazioni o per impostare le preferenze dei cookie, in qualsiasi momento è possibile utilizzare il nostro strumento «Impostare le preferenze dei cookie» riservato a chi è registrato al sito. Accettando si prosegue la navigazione e si acconsente all’ installazione dei «cookie» da parte nostra o di terzi.

Nardi reinterpreta Verga e presenta "La roba... mia, viene da me"

Teatro e Cinema
Font

ACQUAPENDENTE - Il Teatro Boni, dove è iniziata con successo la stagione di prosa, musica e danza 2023-24, è ormai un punto di riferimento per la vita culturale della Tuscia e delle regioni limitrofe.

Pin It

Grazie alla direzione artistica di Sandro Nardi, nel corso degli anni si è affermato anche come centro di produzione teatrale e nel suo cartellone annovera spettacoli di qualità nati sul palcoscenico di questa perla ottocentesca dell'Alto Lazio.

Il prossimo appuntamento è proprio uno di questi: sabato 11 novembre 2023 alle ore 21.00, con replica domenica 12 alle ore 17.30, la compagnia del Teatro Boni porta in scena "La roba... mia, viene con me!", liberamente tratto dalla celebre novella "La roba" di Giovanni Verga, per la regia di Sandro Nardi, assistenza alla regia di Anna Pichi e costumi di Fabrizio Rivelli. Questi gli attori: Francesca Araceli, Valeriano Brozzoli, Gabriela Di Marco, Gemma Fasoli, Alessandra Galli, Gilda Monelli, Roberto Pelo, Patrizia Ronca, Laura Rossini, Enrico Squarcia, Riccardo Zanoni. Un progetto creato per NextGenerationEU Italia - Trevinano Ri-Wind 2023 Comune di Acquapendente - Teatro Boni Produzioni.

Il segreto della felicità non è nel possesso delle cose, ma nel godimento che se ne trae. Verga tratta il tema della povertà che incattivisce le persone, portandole a desiderare la ricchezza a tutti i costi e sacrificando i rapporti con gli altri e la felicità personale. Non bisogna diventare schiavi del denaro e delle ricchezze e far sì che diventino la nostra unica ragione di vita; bisogna, invece, godersi la vita, perché quando tutto giungerà al termine, i beni materiali svaniranno, come se non fossero mai esistiti, mentre gli amori, le amicizie, le gioie, i bei momenti passati con a fianco persone speciali ci accompagneranno anche nella vita ultraterrena, rimanendo sempre nel nostro cuore.

La stagione 2023-2024 "Sguardi oltre i confini" ha il sostegno di Comune di Acquapendente e Regione Lazio. Il Teatro Boni è ad Acquapendente (VT) in Piazza della Costituente 9. I biglietti sono in vendita anche online su Vivaticket. Per informazioni: www.teatroboni.it – 0763.733174 – 334.1615504.